Tutte 728×90
Tutte 728×90

C1, Citrarum travolto a Mirto. Il Melito torna in vetta

C1, Citrarum travolto a Mirto. Il Melito torna in vetta

La capolista ha anche una partita da recuperare. Da segnalare le ottime prove dell’Odissea 2000 e dell’Oratorio San Francesco. Male il Città di Rende fra le mura casalinghe.
foto_generica2
Il F. Melito risorge e battendo il Kroton, torna in vetta alla classifica. Grande vittoria del Parrilla&De Luca Mirto sulla capolista Citrarum. Il big-match della giornata non ha deluso le aspettative vedendo all’opera due ottime squadre che, si sono fronteggiate con sano agonismo. Il risultato finale è la sintesi della superiorità palesata dai padroni di casa soprattutto, nel secondo tempo quando i tirrenici sono stati sovrastatati dal dinamismo di Pedace e compagni al punto che, il migliore in campo degli ospiti è stato… il portiere Garofalo. Dopo le schermaglie iniziali l’incontro, entra da subito nel vivo grazie a Pedace (foto in basso a destra) il quale, su assist di Benenati al 5′ sblocca il risultato. Il Citrarum accusa il colpo e dopo appena 60” incassa il raddoppio ad opera di Benenati su passaggio di Romano. Sembra il preludio ad una facile affermazione ma, la capolista, riprende da subito n mano le redini del giuoco e nello spazio di 2′ riequilibra il match con una doppietta di Nardi. Il primo goal ispirato da Metallo il secondo su assist di Stancati. Questo brillante avvio induce entrambe le squadre a cautelarsi per cui segue una fase di sostanziale equilibrio interrotta al 16′ da L. Bruno abile nel sorprendere Zumpano operando il sorpasso. Il Mirto ha il merito di non deprimersi e progressivamente torna a produrre azioni offensive. In questo frangente inizio a diventare determinante il portiere Garofalo che, annulla le altrui iniziative. Il forcing dei locali diventa sempre pi asfissiante ed al 28′ centra il meritato pareggio con Benenati che spinge in rete la corta respinta di Garofalo su tiro di Romano. Anche dalla seconda frazione ci si attende spettacolo ma, il Citrarum torna in campo appannato di contro il Mirto, appare rinvigorito dal riposo. I padroni di casa iniziano a dettare legge è già al 4′ gli viene negato dall’estremo difensore il nuovo vantaggio. Vantaggio che non tarda arrivare infatti, al 5′ è Pedace (il migliore del Mirto) a fare gioire il tema di casa. Il Citrarum ha una sterile eazione ed appare come un pugile alle corde sull’orlo del k.o. Con il passare dei minuti il giuoco del Mirto sale di ulteriore intensità fino a quando al 17′ Pace su passaggio di Pedace firma il quinto goal dando duro colpo alle aspettative degli ospiti. Sulle ali dell’entusiasmo il Mirto, sigla il 6 a 3 al 19′ con Romano ed un minuto dopo con Pace fallisce l’allungo con la sfera che si stampa sul palo. Il Citrarum tenta una timida reazione con Stancati con un tiro dalla distanza che colpisce il palo. A fare la partita, però, è sempre il Mirto e dopo l’ennesimo salvataggio di Garofalo al 27′ con il Citrarum, schierato con il portiere di movimento, Benenati chiude la la sfida realizzando la settima marcatura. L’Odissea 2000 si sbarazza della Gallinese ipotecando i playoff. Il team reggino inizia il match nel migliore dei modi sorprendendo la retroguardia locale con Musolino. I rossanesi non si scompongono più di tanto ed innestando il turbo, ribaltano il risultato con Rocha, Morrone ed Amodeo archiviando di fatto i primi 30′. Nella seconda frazione la superiorità dei padroni di casa emerge nettamente. Amodeo, Morrrone, Rocha e Calabretta consentono all’Odissea di portarsi sul 7 a 1. Praticò prova a ridurre le istanze ma, l’ultima parola spetta ancora ai locali che, con Di Vico, fissano il punteggio sul 8 a 2. Vittoria importantissima del 3 Store Locri, che espugna con pieno merito il difficile campo del Città di Rende. E’ la squadra di casa a partire forte andando segando due reti nei primi 5 minuti con Salerno. L’Oratorio S.F. travolge l’Amantea recatasi in terra silana con buoni propositi.

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it