Tutte 728×90
Tutte 728×90

I ragazzi della Tubisider corsari a Matera

I ragazzi della Tubisider corsari a Matera

La formazione di coach Manna si impone per 14-10. “Abbiamo giocato bene e non era facile. Credo che tutti abbiamo disputate una partita brillante, specialmente gli under che abbiamo portato con noi”.
palla
Pur con una formazione rimaneggiata, priva di ben quattro elementi, De Mari, Guaglianone, Mazza e Andrioli, La Tubisider Cosenza passa in trasferta a Matera, superando per 14-10 l’Agenzia dello Sport. Il “settebello” cosentino ha dato ancora una volta una prova di forza, aggiudicandosi la terza vittoria consecutiva in tre partite finora disputate nella serie C maschile di pallanuoto. I sostituti, under 17 hanno fatto la loro bella figura insieme a tutta la squadra, lasciando intravedere delle buone doti che li porteranno ad essere tenuti in considerazione dal tecnico Francesco Manna per il prosieguo della stagione. La difficoltà da questo incontro poteva venire dalle misure della vasca nettamente inferiori a quelle standard, ma la Tubisider Cosenza ha saputo superare anche questo ostacolo e per i padroni di casa non c’è stato proprio nulla da fare. I cosentini hanno affrontato l’impegno con la giusta concentrazione aggiudicandosi i primi due parziali, chiudendoli con tre reti di vantaggio. Il ritorno del Matera solo nella terza frazione di gioco chiusa in vantaggio di una sola rete. Nel quarto tempo l’allungo degli ospiti chiudevano a proprio favore anche quest’ultima frazione. Al termine della gara gli elogi del tecnico ai propri ragazzi. ” Abbiamo disputato una buona gara e non era facile – sottolinea Francesco Manna – considerando la vasca di gioco. Tutti hanno fatto brillantemente la loro parte e la buona prestazione degli under 17 è la testimonianza che su questi giovani possiamo contare”.

Related posts