Tutte 728×90
Tutte 728×90

Berretti: il Cosenza scivola in casa (0-1)

Berretti: il Cosenza scivola in casa (0-1)

Il fanalino di coda Nocerina passa al “Marca” grazie ad una rete di Conte nella seconda frazione di gioco. I Lupacchiotti non hanno demeritato, ma sono state troppe le occasioni da gol dilapidate.

Gerace_Berretti

Gerace prova a far male, ma i Lupacchiotti non sfondano (foto rosito)

Una partita non giocata all’altezza  da parte del Cosenza Berretti. Al “Marca” era di scena la Nocerina ultima in classifica e tutti i favori del pronostico erano per i rossoblù di Antonio Germano. A margine però di un primo tempo giocato su buoni ritmi, nella ripresa non ha fatto seguito la concretezza che si sarebbe richiesta in questi casi. Troppe occasioni dilapidate fino al sigillo del molosso Conte al 70′. La zona playout si allontana inesorabilmente. CRONACA. I Lupacchiotti privi dell’elemento migliore, Maglione era squalificato ed è stato convocato da De Rosa per la trsferta di Foligno, hanno perso in settimana anche la punta Franzese. Germano tuttavia non cambia atteggiamento e conferma un 4-4-2 più simile ad un 4-2-4 per dare maggiori sbocchi offensivi ai suoi ragazzi. Il Cosenza nonostante due esterni tecnicamente molto dotati, hanno trovato delle difficoltà a sfondare sulle corsie laterali e si sono affidati perlopiù a iniziative dei singoli. La Nocerina, fra i quali spicca un talento come Laino, si sono fatti vivi alla mezz’ora con una punizione di Falzarano che sbatte contro la traversa. La risposta di Terranova e soci è immediata con Caligiuri. Il secondo tempo vive di emozioni e vengono colpiti altri due legni da Naccarato e da Laino, fantasista imprendibile. La gara si decide al 71′ quando Conte beffa la retroguardia dei silani e sigla lo 0-1. Maikol Sisca non ci sta e dice una parola di troppo all’arbitro. Il cartellino rosso è la logica conseguenza del gesto sconsiderato. Il finale è come se non si fosse giocato: soltanto occhiatacce fra i calciatori in campo e promesse di vario genere, per fortuna non mantenute. I playoff si allontanano, ma la speranza di centrarli è ancora viva.  (cosenzachannel.it)

Il tabellino:
COSENZA (4-4-2): Perri, De Rose O., Sisca M., Piromallo (58′ Sisca F.), Terranova, Altomare, Angelico (92′ Viteritti), Naccarato, Gerace, Maestri, Caligiuri (65′ Santoro). In panchina: Muto, De Rose F., Filidoro, De Cicco. Allenatore: Germano.
NOCERINA (4-4-2): Ferrara, Pastore, Giorgio, Laino, Bove, Tommaseo, Pagano, Conte, Fragliasso (65′ Vittozzi), Falzarano (75’Borriello), Medugno (84′ De Bellis). In panchina: Apicella, Luongo, Morelli, Mastrogiovanni. Allenatore: Coppola.
ARBITRO: Baratta di Rossano.
MARCATORI: 71′ Conte.
NOTE: Un centinaio di spettatori nonostante la pioggia. Espulso al 81′ Sisca M. (C) per vibranti proteste. Ammoniti: Gerace, Perri, Angelico, Altomare (C), Tommaseo, Pastore, Giorgio (N). Angoli: 7-2 per il Cosenza. Recupero: 1’pt, 3’st.

Related posts