Tutte 728×90
Tutte 728×90

De Rosa: “Cosenza, domenica la vittoria vale doppio”

De Rosa: “Cosenza, domenica la vittoria vale doppio”

L’allenatore dei Lupi: “La lunga serie di pareggi ci ha permesso di restare a galla in questa lotta per non retrocedere. Ora bisogna trovare un successo contro il Gela”.

de_rosa_folignoo

Il tecnico rossoblù sta lavorando senza sbavature sulla panchina dei Lupi

E’ iniziata oggi la marcia d’avvicinamento del Cosenza al delicato scontro diretto con il Gela. Gigi De Rosa, dopo il positivo punto raccolto a Foligno, è già con la testa a domenica. In terra d’Umbria però sono arrivate buone indicazioni. “E’ stato un pareggio giusto che ci ha permesso di muovere la classifica e mi ha dato risposte convincenti ma anche qualcosa su cui lavorare. Non mi è piaciuto l’approccio alla partita perché bisogna lottare dal primo minuto. Lo stesso discorso vale per le occasioni sprecate perché credo che se in trasferta crei tre opportunità per passare in vantaggio devi buttarla dentro. Sono molto soddisfatto però perché dopo diverse gare siamo riusciti a non prendere reti. E’ una notizia positiva che lascia ben sperare”. Poi un ulteriore approfondimento sul match pareggiato con il Foligno. “Non era facile perché le condizioni atmosferiche hanno condizionato la gara e la posta in palio era alta. Ne è venuta fuori una prestazione non eccellente. Se nella prima parte della gara avessimo preso gol non ci sarebbe stato nulla da recriminare ma dobbiamo tenere in considerazione che l’occasione più clamorosa la abbiamo avuta noi allo scadere. Non è andata bene ma questo vuol dire che i ragazzi lottano fino al novantesimo”. Chiuso il capitolo Foligno ora si lavora in ottica Gela. Il Cosenza deve vincere per fare un salto in avanti significativo e mettere alle spalle una contendente in zona retrocessione. De Rosa dice la sua. “Credo sia inutile ribadire quanto sarà importante la prossima gara. I ragazzi così come l’ambiente lo sanno bene. Dobbiamo scendere in campo con determinazione e fare di tutto per trovare un successo pesante. La posta in palio è doppia perché oltre ai tre punti, il match con i siciliani potrebbe portarci un risultato pesante in ottica scontri salvezza. Noi però non possiamo ne dobbiamo fare calcoli. L’obiettivo è raccogliere il maggior numero di punti da qui al termine del torneo. Pensando a noi stessi”. Ultima battuta sul giovane della formazione Berretti Alberto Maglione che, domenica, ha fatto il suo esordio. “E’ un ragazzo che può far strada. Ha grinta corsa e, cosa più importante, non soffre la presenza dei più grandi ne l’emozione. Si è disimpegnato con tranquillità senza subire alcuna pressione. Il suo ruolo è sulla corsia esterna ma a parer mio può anche ricoprire altre posizioni. E’ chiaro che i giovani in momenti così caldi non vanno caricati di responsabilità ma credo che potrà tornarci utile. Dispiace perché avrei voluto far entrare anche Sommario ma lui è un centrocampista difensivo che bada alle geometrie ed in quel momento avevo bisogno di uno che potesse dare grinta e sostanza in mezzo al campo. (Francesco Palermo)

Related posts