Tutte 728×90
Tutte 728×90

Calabra Maceri sempre più giù

Calabra Maceri sempre più giù

A La Spezia arriva un altro pesante ko per 73-38 in cui viene evidenziato tutto il divario fra le ragazze liguri e quelle di coach Lopez che comunque sta facendo il possibile.

calabra_maceri_a_rapporto

Inutili le indicazioni di coach Lopez alle sue ragazze

Successo della TermoCarispezia che si impone facilmente sulla Calabra Maceri Rende. Netto il divario tecnico tra le liguri e le calabresi. Bianconere sempre avanti, con le rosse di coach Lopez che nella seconda frazione danno un poco di filo da torcere andando al riposo sul -8 (31-23). Nella ripresa le calabresi arrivano sul -5 (31-26), poi la partita viene chiusa dalle spezzine che premono sul turbo e riescono ad arrivare prima sul +20 per poi incrementare sempre più fino al +35 di fine gara. Ottima prova di Elisa Templari, migliore in campo con 20 punti realizzati e 26 di valutazione. Coach Scanzani da spazio a tutte le atlete salvo Quarta e Giacchè che sono in panchina solo per onor di firma in quanto infortunate. Al suono della sirena di fine gara un occhio vanno alle sconfitte di Alcamo e Chieti che proiettano le spezzine in testa alla classifica a pari punti con il Chieti. Spezzine ad oggi matematicamente in seconda posizione nella griglia dei play off. Le calabresi invce non riescono a schiodarsi dall’ultimo posto in classifica.

TermoCarispezia-Calabra Maceri Rende 73-38
(20-10, 31-23, 53-32)
TermoCarispezia: Quarta n.e., Templari 20 (5/8 3/8), Mariani 11 (3/3 0/1), Eglite 14 (4/5 2/5), Costa 4 (2/5 0/3), Tava 9 (3/5 1/2), Molinari (0/2 0/2), Carbonell 4 (2/4), Giacchè n.e., Sarti 11 (5/10). All.Scanzani.
Calabra Maceri Rende: Paparo 12, Strano 13, Monaco, Zoccali n.e., Tradico, Di Gregorio 7, Urmos n.e., Gallo 2, Ambrosio, Castagna 4. All.Lopez.
Arbitri: Pansecchi di Pavia e Giansecchi di S.Marino.

Related posts