Tutte 728×90
Tutte 728×90

Stipendi ai calciatori e nuovi ingressi in società. Funari è al lavoro

Stipendi ai calciatori e nuovi ingressi in società. Funari è al lavoro

L’amministratore unico nei giorni scorsi ha lasciato intendere senza mezzi termini che il 31 marzo manterrà fede alle promesse. Inanto ieri riunione col collegio sindacale e incontro con Carnevale.

funari_parla

Eugenio Funari nel suo primo giorno da amministratore unico (foto mannarino)

Il tempo stringe ed anche quello a disposizione di Eugenio Funari si fa sempre più veloce. La squadra si aspetta che alla ripresa degli allenamenti fissata per giovedì (mercoledì si ritroveranno al Sanvitino soltanto gli infortunati e chi ha bisogno di prendere condizione) venga corrisposta loro una mensilità come da accordi. L’amministratore unico del club rossoblù sta lavorando senza soste per mantenere fede alle sue parole e per regalare un altro sospiro di sollievo all’organico di Gigi De Rosa che sul campo sta facendo tanto bene. Nei giorni scorsi è stato a Roma per sollecitare una società di factoring a corrispondere il credito residuo vantato dalla Lega, ma questa somma pare che non arrivi prima della fine di aprile. Ad ogni modo le frasi proferite del socio di maggioranza nell’immediato post-partita di Cosenza-Gela sono apparse ferme e sicure, segno che qualcosa in mano Viale Magna Grecia deve pur averla per palesare ottimismo. Giovedì però non sarà soltanto il giorno in cui bisognerà corrispondere gli stipendi a Biancolino e soci, ma anche quello in cui dovrebbero essere ratificati i nuovi ingressi in società. Nella scorsa settimana sono state inviate agli altri soci del 1914 le missive riguardanti il diritto di prelazione sulle quote che Funari sta per cedere a terzi. L’appuntamento è fissato dal notaio Scornajenchi nella mattinata del 31 pare con un numero di imprenditori ancora non meglio identificato e che dovrebbe oscillare fra le cinque e le sette unità. Immediatamente seguiranno i bonifici. Stamattina si è dimesso il segretario Mangiarano, intanto ieri si sono registrati due incontri. Il primo ha visto Funari sedersi attorno ad un tavolo con Carnevale. Da quanto trapelato, l’ex presidente dei Lupi avrebbe ribadito di non poter garantire grossi investimenti, ma solo un piccolo apporto con quote singole dell’uno o del due per cento. Il secondo vertice invece è stato tenuto in sede. Alla presenza del collegio sindacale è stato redatto un verbale dove vengono sottolineate delle anomalie nel documento contabile al 30 giugno del 2010. Mercoledì sono attesi gli ispettori della Covisoc per la normale visita trimestrale. Una routine. (cosenzachannel.it)

Related posts