Tutte 728×90
Tutte 728×90

Ungaro: “Diamo continuità alla vittoria con il Gela”

Ungaro: “Diamo continuità alla vittoria con il Gela”

Il difensore del Cosenza: “Però non dobbiamo mollare perché la corsa salvezza nasconde tante insidie”. E su De Rosa: “E’ una guida importante per noi oltre che un mister preparato”.

Ungaro_corre

Gaetano Ungaro è tornato ad offrire prestazioni di buon livello (foto mannarino)

Può essere uno degli uomini in più in questo rush finale Gaetano Ungaro. Il difensore, messo alle spalle l’infortunio e la lunga riabilitazione, è reduce da una buona prestazione ed ha evidenziato uno stato di forma tale da renderlo un candidato molto accreditato per una maglia da titolare. Questo il suo pensiero sul momento della squadra rossoblù. “Abbiamo raccolto tre punti fondamentali per il nostro cammino. Sapevamo di dover fare bottino pieno ed abbiamo centrato una vittoria pesante per la classifica che aiuta anche il morale. Stiamo bene e domenica i risultati si sono visti. De Rosa per noi è una guida influente oltre che un mister preparato. Ci ha dato le giuste motivazioni facendo capire a questo gruppo che ci sono le potenzialità per far bene e che bisogna adottare una mentalità vincente. I risultati sono merito del gruppo e soprattutto del nostro tecnico”. Poi un pensiero sulla difesa, nuovamente imbattuta nel match con i siciliani. “Quando lavori con dedizione, in campo riesci ad esprimerti al meglio. Negli allenamenti stiamo dando il massimo e siamo felici perché la squadra subisce poco e riesce ultimamente a chiudere le gare senza prendere reti. Dobbiamo continuare su questa strada anche perché avere un pacchetto arretrato solido permette a chi sta davanti di spingere con più continuità”. E spera di poter essere in campo contro il Lanciano Ungaro che si augura, cosa ancora più importante, di vedere nuovamente lo zero nella casella dei gol subiti dai silani. “E’ fondamentale mantenere la porta inviolata perché significherebbe raccogliere almeno un pari. Siamo convinti di poterci riuscire e serve una partita intelligente. Il gruppo è consapevole di poter fare bene e partiamo convinti di poter tornare in città con un buon risultato”. Chiusura dedicata ai suoi obiettivi. “Non è stato facile perché nei momenti migliori ho dovuto fare i conti con infortuni difficili da smaltire. Ho lavorato sodo per essere al pari con il gruppo e mi auguro di poter dare una mano al Cosenza in queste ultime gare. Spero in una chiamata del tecnico perché ho voglia di giocare le mie carte per guadagnare una maglia che sento molto”. (Francesco Palermo)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it