Tutte 728×90
Tutte 728×90

Lega Pro: il Foggia chiede la radiazione dell’arbitro Barbiero

Lega Pro: il Foggia chiede la radiazione dell’arbitro Barbiero

Il fischietto, secondo la società pugliese, avrebbe “bestemmiato” nei confronti dei propri giocatori “intimidendoli”.
zeman_ok

Dalle bestemmie dei calciatori si è passato a quelle degli arbitri. Mancano le prove ma al Foggia poco interessa. Al club pugliese non è piaciuta, stando a quanto la società ha riportato in un comunicato, la condotta verbale oltre a quella arbitrale del fischietto veneto Gianluca Barbiero. Il tecnico boemo Zednek Zeman è stato tutt’altro che tenero domenica scorsa al termine della gara persa in quel di Siracusa additando la maggior parte delle colpe all’arbitro reo di aver “intimidito” i suoi calciatori. Il Foggia ha affidato ad una nota ufficiale le proteste contro Barbiero, che durante l’ultimo match avrebbe sfavorito la formazione pugliese, aggiungendo al torto degli errori arbitrali anche la beffa degli insulti in campo. Più precisamente “bestemmie e ingiurie gratuite” come si legge nel comunicato inviato domenica ai vertici di Figc, Lega Pro e Aia. La richiesta è di radiazione dell’arbitro. “Il fischietto ha negato al Foggia un rigore netto ed intimidito continuamente i nostri giocatori rivolgendo loro continue bestemmie e ingiurie gratuite – scrive la società pugliese -. Se il signor Barbiero Gianluca di Vicenza è in buonafede, per noi deve smettere di arbitrare. Al contrario, se egli fosse in malafede allora andrebbe radiato. “. Leggendo quest’ultimo stralcio del comunicato non riusciamo bene a capire, però, il passaggio in cui si legge “restiamo comunque convinti della sua incapacità a dirigere un incontro di calcio”. Se si è convinti di questo dove nasce il problema? (g.d.)

Related posts