Tutte 728×90
Tutte 728×90

De Rosa: “Complimenti ai ragazzi. Tengono alto il nome del Cosenza”

De Rosa: “Complimenti ai ragazzi. Tengono alto il nome del Cosenza”

Il tecnico rossoblù poi lancia un accurato appello agli imprenditori della provincia. “Non lasciate morire questa squadra. E’ un patrimonio importantissimo per tutti”.

de_rosa_a_lanciano

Mister De Rosa, condottiero rossoblù nella trasferta di Lanciano

Ha dell’incredibile la vittoria che il Cosenza ha ottenuto questo pomeriggio a Lanciano. I lupi, reduci da una settimana durissima, hanno tirato fuori il carattere, mettendo alle corde i padroni di casa ed aggiungendo un mattoncino pesante al capolavoro salvezza. Il merito è di una squadra che ha ricevuto tante critiche, sicuramente ingiuste, e di un condottiero come Gigi De Rosa. L’allenatore del Cosenza ha dimostrato ancora una volta di essere l’uomo giusto per guidare la squadra in questo rovente finale di stagione. Lui ha motivato lo spogliatoio, ha trovato il modo per caricare una compagine che fra mille problemi sta lottando per preservare la categoria. Queste le parole del tecnico nel post partita. “Non era facile e sapevamo di dover incontrare un avversario tosto. Nella prima frazione abbiamo giocato alla pari ma non ci siamo fatti intimorire ed abbiamo centrato anche una traversa. Al rientro degli spogliatoti loro si sono presentati con un 3-3-3-1 e noi siamo stati bravi a trovare le giuste misure e colpire con freddezza. Eravamo certi che il Lanciano avrebbe fatto tutto per non mollare il sogno play off. Da parte nostra c’era tutta la voglia di strappare punti ed ora torniamo a casa con un successo che ci da una boccata d’ossigeno e rafforza in noi la consapevolezza di poter far bene in questo finale. Ci sono 15 punti a disposizione adesso e dobbiamo pensare a raccogliere il meglio”. Poi arriva con la solita modestia un elogio al gruppo. “Non so come ringraziare i ragazzi. Quando in settimana prepari una gara e la domenica vedi le tue direttive applicate nel migliore dei modi, non puoi che ritenerti soddisfatto. Al di la delle giocate, bisogna fare un plauso al loro impegno e al loro carattere perché solo dei professionisti validi fanno risultato in una condizione così complicata”. Poi due appelli. Il primo ai tifosi. “Spero che questo successo possa avvicinare un buon numero di sostenitori al Cosenza. Ne abbiamo bisogno perché con il loro aiuto tutti insieme possiamo dar vita ad un vero e proprio miracolo”. Il secondo, è un accorato invito alla classe imprenditoriale della provincia. “Mi auguro che qualcuno possa avvicinarsi al Cosenza. Non si può lasciar morire questo club. Sarebbe una perdita inestimabile”. (co.ch)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it