Tutte 728×90
Tutte 728×90

De Rosa: “I ragazzi hanno fatto la partita perfetta”

De Rosa: “I ragazzi hanno fatto la partita perfetta”

E sulla situazione societaria: “Spero che la classe imprenditoriale possa avvicinarsi a questa squadra. E’ impensabile che una realtà sportiva così importante possa morire”.

Derosa_Gigii

Gigi De Rosa è riuscito a porre le basi per un miracolo

Ha il volto disteso Gigi De Rosa, al rientro al San Vito dopo il prezioso successo in terra d’Abruzzo. I rossoblù hanno fatto una vera e propria impresa ed il tecnico spiega i segreti della vittoria esterna. “I ragazzi hanno fatto quello che abbiamo preparato in settimana. Avevamo predisposto un 4-3-2-1 anomalo e negli allenamenti avevamo curato molto l’aspetto difensivo e le ripartenze. Volevo lasciare Fiore libero di agire senza troppi compiti di copertura, Degano aveva il compito di attaccare gli spazi e Biancolino di buttarla dentro. Sono molto contento perché ci siamo difesi con ordine, la squadra era compatta e nelle ripartenze già nei primi trenta minuti la squadra ha dato l’impressione di poter far male. Poi abbiamo trovato un gol pesante ed abbiamo chiuso il match con un raddoppio meritato. Sono felice perché sono tre gare che non prendiamo gol. E’ il frutto del lavoro e dell’applicazione di un gruppo di professionisti validissimi. I problemi li conosciamo tutti e ciò nonostante loro fanno il loro mestiere in maniera impeccabile. E’ la loro vittoria quella maturata a Lanciano”. Poi il tecnico si rivolge nuovamente agli imprenditori della Provincia con un appello diretto. “Ribadisco un concetto che credo sia chiaro a tutti i sostenitori rossoblù. E’ impensabile che il Cosenza possa morire per un milione di euro. Mi auguro che la classe imprenditoriale della città possa avvicinarsi a questo gruppo perché questa realtà sportiva va assolutamente preservata”. Lo merita questo gruppo che trascinato da Fiore e Biancolino sta compiendo una vero e proprio miracolo sportivo. Il tecnico si sofferma sul lavoro dei singoli. “Inutile sottolineare il valore di Fiore per questa squadra. Quando sta bene è capace di accendere la luce in mezzo al campo. Stesso discorso per Biancolino. Si sta allenando bene ed è un valore aggiunto perché li davanti può essere determinante. Voglio sottolineare anche la prova di Matteini. Ha giocato da terzino e non ha mai perso di vista il suo compito. Era attento e determinato in un ruolo non proprio suo. In generale però tutta la squadra merita un grosso applauso”. Chiusura dedicata al capitolo salvezza. “Abbiamo trovato un risultato pesantissimo. Se prima la salvezza era difficilissima, adesso direi che è difficile. Saranno tutte battaglie e noi ci faremo trovare pronti”. (c.c.)

Related posts