Tutte 728×90
Tutte 728×90

De Rosa prova diverse soluzioni

De Rosa prova diverse soluzioni

Al posto della consueta partitella del giovedì sono state eseguite delle esercitazioni basate sul possesso palla. Si va verso la conferma della difesa a quattro. A bordo campo Funari.

evola_somma_allenam

Evola e Sommario durante la seduta odierna (foto rosito)

 
Il Cosenza, questo pomeriggio, è tornato sul terreno di gioco del San Vito per preparare al meglio la delicata sfida casalinga di domenica pomeriggio contro l’Andria. Mister De Rosa, invece, della consueta partitella infrasettimanale del giovedì ha preferito far svolgere ai suoi uomini un allenamento diverso. I rossoblù, dopo un lungo riscaldamento diretto dal professor Pincente, hanno eseguito delle esercitazioni sul possesso palla. Fiore e compagni, successivamente, hanno disputato delle partitelle a tema a quattro porte a campo ridotto. Il tecnico silano ha provato diverse soluzioni di gioco non dando, però, punti di riferimento sulla formazione che scenderà in campo contro l’Andria. Dovrebbe essere confermata la difesa a quattro con Matteini, Cotroneo, Fernandez sicuri di una maglia da titolare, mentre c’è un ballottaggio per chi dovrà ricoprire la corsia di sinistra tra Ungaro e Thackray con quest’ultimo leggermente in vantaggio sul compagno di squadra. A centrocampo dovrebbero essere confermati Roselli, Evola e Aquilanti, a sinistra, invece, dovrebbe rientrare Giacomini che ha scontato un turno di squalifica, che andrebbe a prendere il posto di Degano. In avanti non ci sono dubbi Stefano Fiore fungerà da trequartista alle spalle di Biancolino. Nella seduta odierna non erano presenti oltre ai soliti noti Chianello, Rizzo e Martucci; anche Adriano Fiore e Scarlato. Il centrocampista ha cominciato un lavoro di recupero per smaltire il problema al ginocchio e per rivederlo insieme ai compagni ci vorrà ancora qualche giorno. Scarlato, invece, soffre ancora del fastidio al tendine e sta svolgendo un lavoro specifico di recupero. Da seganalere, infine, a bordo campo la presenza del presidente del Cosenza calcio 1914 Eugenio Funari, del coordinatore dell’area tecnica Luca Bruni e del team manager Andrea Gervasi. Come al solito a bordo campo c’era anche il massaggiatore Felice Arieta che era in grandissima forma.   (Antonello Greco)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it