Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cotroneo rammaricato: “Il rigore? Una carambola”

Cotroneo rammaricato: “Il rigore? Una carambola”

Il difensore del Cosenza racconta l’azione del penalty che è costato caro ai rossoblù. “Perdere una gara così fa davvero male. Ora dobbiamo tornare a correre iniziando da Siracusa”.

Cotroneo_Andria

Cotroneo ai microfoni di Cosenzachannel-Tv nel postpartita (foto rosito)

Paolo Cotroneo arriva in sala stampa dopo la gara, visibilmente rammaricato per come è andata la sfida con l’Andria. “Se c’era una squadra che doveva vincere era sicuramente il Cosenza per quello che ha fatto vedere nell’arco dei novanta minuti. Dispiace perché se fai una partita del genere e non raccogli nulla è davvero un peccato”. I Lupi nella prima frazione di gioco hanno avuto qualche difficoltà a creare azioni di gioco. “Nel primo tempo abbiamo fatto fatica a trovare sbocchi visto che loro si sono chiusi con tutti gli uomini. Nella ripresa abbiamo provato ad alzare il ritmo però, poi c’è stato l’episodio del rigore che ha condizionato la gara”. Il difensore è stato protagonista in negativo del penalty che ha deciso la sfida. “Purtroppo durante un’azione concitata in area, la sfera è stata toccata da un attaccante dell’Andria ed è carambolata sul mio avambraccio, molte volte gli arbitri fanno proseguire mentre oggi il direttore di gara ha deciso di concedere il rigore”. Alla fine gli episodi sono stati determinanti. “Noi le nostre occasioni le abbiamo create. L’arbitro ci aveva concesso un rigore per poi tirarsi indietro concedendo inspiegabilmente una punizione in loro favore. Ci sono stati tanti episodi a nostro sfavore che hanno determinato il corso della gara. Ora dobbiamo rimboccarci subito le maniche e riprendere a correre. Ad iniziare da Siracusa”. (Antonello Greco)

Related posts