Tutte 728×90
Tutte 728×90

Il Cosenza riprende ad allenarsi, ma quanta rabbia

Il Cosenza riprende ad allenarsi, ma quanta rabbia

Parte degli uomini a disposizione di De Rosa sono tornati a correre sul terreno del Sanvitino ma la delusione per come è maturato il ko contro l’Andria non è stata ancora smaltita.

Roselli_al_tiro_con_landria

Roselli al tiro nel match contro l’Andria. Una gara storta (foto rosito)

Primo allenamento della settimana per chi non ha preso parte alla gara persa contro l’Andria. Assieme a loro c’era anche chi ha collezionato pochi minuti o deve recuperare condizione. Insomma, lavoro da fare Gigi De Rosa ne ha avuto. Più che altro ha fatto svolgere ai suoi uomini degli esercizi di natura atletica rimandando l’approfondimento tattico. A Siracusa si giocherà di sabato per via della festività pasquale, pertanto ci sarà un giorno in meno per preparare la trasferta in terra siciliana. Inoltre bisognerà affrontare un faticoso viaggio in pullman. Il ko con l’Andria nel frattempo non è stato smaltito del tutto e la rabbia all’interno dello spogliatoio è tanta. I pugliesi sono tornati a casa con l’intera posta in palio calciando verso Marino solo dal dischetto, mentre i rossoblù si sono presentati almeno cinque o sei volte dalle parti di Spadavecchia. Errori sotto porta, alcuni decisamente banali, e un’intensità di azione bassa hanno invertito il trend delle ultime giornate facendo ripiombare il Cosenza in piena zona playout. Uscirne adesso non sarà cosa facile, ma non è detta l’ultima parola. Risulterà fondamentale mantenere la giusta concentrazione senza farsi distrarre da altro. L’annata dei Lupi è stata maledetta a causa di una gestione scriteriata e di continue polemiche che non hanno mai permesso di vivere in un clima sereno. In attesa di conoscere il futuro societario, almeno la salvezza sul campo sarebbe il caso di conquistarla. Ad ogni modo. (co. ch.)

Related posts