Tutte 728×90
Tutte 728×90

Il punto sulla 30° giornata di LP1-B

Il punto sulla 30° giornata di LP1-B

Tutti i tabellini in attesa del posticipo Lucchese-Viareggio. La Juve Stabia rovina la festa alla Nocerina, mentre il Benevento vince a Cava. In coda s’inguaia il Cosenza.

ESSABR_A_TERRA

Essabr a terra dopo aver sbagliato il possibile 1-1 con l’Andria (foto rosito)

Solo Taranto e Lanciano pareggiano, mentre tutte le altre gare si chiudono con una vittoria a meno che la smentita arrivi dal posticipo tra Lucchese-Viareggio. Il derby toscano asusme particolare importanza sopratutto per il Viareggio in chiave salvezza che per la Lucchese quasi matematicamente al sicuro. Il momento magico continua per la Juve Stabia che espugna il campo della Nocerina. In casa della capolista si rimanda la festa della promozione anche perchè dietro il Benevento non allegerisce la presa e vince in trasferta a Cava dei Tirreni per 2-3. I punti sono comunque tanti (10) per pensare ad un aggancio. L’AtleticoRoma sabato è uscito sconfitto in casa dal Gela ed è stato raggiunto in classifica dal Taranto. Il quinto poso è ancora salvo solo perché il Foggia ha perso per 3-2 con la Ternana: ennesima conferma di una squadra , quella pugliese, di una non raggiunta maturità con troppi alti e bassi nei risultati. Stesso discorso vale per il Siracusa che perde una grossa occasione per poter pensare di dire la propria in chiave playoff, sconfitta per 2-0 nella trasferta di Pisa. Ancora tante sono le squadre coinvolte nella lotta salvezza e zona playout, ma grosso balzo in avanti del Barletta e dell’Andria che espugna Cosenza. I rossoblù si sono complicati la vita da soli. I tabellini:

ATLETICO ROMA – GELA 1-2
ATLETICO ROMA (4-2-3-1):
Previti 5; Balzano 5,5 Doudou 6 Padella 6,5 Angeletti 5; Baronio 6 (65′ Miglietta 5) Romondini 6; Caputo 6 (65′ Esposito 5), Mazzeo 5,5 Franchini 5 (75′ Babù sv); Ciofani 6. In panchina: Ambrosi, Serafini, Franceschini, Chiaretti.Allenatore: Incocciati.
GELA (4-4-2): Nordi 6; Porcaro 6,5 Cossentino 5,5 Cardinale 5,5 Petrassi 6; Scopelliti 6,5 Piano 6,5 Zaminga 5,5 Cunzi 5 (73′ Avantaggiato sv); D’Anna 6,5 Rabbeni 6 (48′ Docente 6). In panchina: Maraglino, Puccio, Aliperta, Sahani, Bigazzi. Allenatore: Ammirata.
ARBITRO: Operato di Isernia.
MARCATORI: 16′ Ciofani (AR), 61′ e 68′ Docente (G).
NOTE: Cielo sereno, a tratti coperto. Temperatura intorno ai 15°C. Incasso non comunicato. Ammoniti: Piano (G), Balzano (AR). Espulso Piano (G) al 71′ per doppia ammonizione. Recupero: primo tempo 1′, secondo tempo 4′.

Barletta – Foligno 3 – 2
BARLETTA (4-2-3-1):
Gabrieli 6; Ischia 6.5 Galeoto 6.5 Lucioni 6 Frezza 7 (29′ st Masiero 6); Guerri 7 Rajcic 6; Simoncelli 6.5 ((37′ st Cerone sv) Bellomo 8 Rana 6.5 (22′ st Infantino 5); Innocenti 7. In panchina: Tesoniero, Agnelli, Geroni, Lorusso. Allenatore: Cari
FOLIGNO (4-3-3): Rossini 6; Gregori 6.5 Cusaro 6.5 Giovannini 6 Bassoli 6; Fondi 5.5 Castellazzi 6 Sciaudone 6.5; Moro 5.5 (27′ st Falcinelli 5.5) Lamantia 6.5 (32′ st Fedeli sv al 43′ Menchinella sv) Cavagna 6. In panchina: Zandrini, Iacoponi, Merisala, Papa. Allenatore: Giunti.
ARBITRO: Viti di Campobasso
MARCATORI: 1′ st Bellomo (B), 5′ st Lamantia (F), 17′ st Sciaudone (F), 18′ st Bellomo (B), 39′ st Innocenti (B).
NOTE: Spettatori 2.300 circa. Ammoniti: Ischia (B), Gregori (F), Castellazzi (F), Fondi (F), Bellomo (B), Lamantia (F), Infantino (B). Angoli: 8 – 6 per il Barletta. Rec.: pt 2′, st 4′.

Cavese – Benevento: 2-3
CAVESE (4-3-3):
Pane 5; Ciano M. 6 Cipriani 6 Sirignano 6 Piscitelli 6 (25′ st. Di Napoli 6); Alfano 6.5 D’Amico 6 Bacchiocchi 6; Bernardo 5 (33′ st. Pagano vs.) Ciano C.5 (1’ts. Del Sorbo 5.5) Schetter 8. A disp.: Botticella,Siano, Citro, Pascucci. All. Melotti
BENEVENTO (4-2-3-1): Paoloni 8; Pedrelli 6 Siniscalchi 6.5 Landaida 4.5 Zito 6; Grauso 6.5, Bianco 6; D’Anna 6 (25′ st. La Camera 6) Mounard 7 Pintori 6.5 (45’st. Signorini); Clemente 7 (20’st. Evacuo 6.5). A disp.: Corradino, Cedrola, Vacca, Palermo. All. Galderisi
ARBITRO: Barbiero di Vicenza Guardalinee: Romei – Pedrini
MARCATORI: 33’pt. Clemente (B), 38’pt. Pintori (B), 24′ st. e 26′ st. Schetter (C), 48′ st. Mounard (B).
NOTE: Prima della gara targa ricordo a Schetter per le 200 presenze in maglia bianco blu e minuto di raccoglimento per il quinto anniversario della scomparsa di Catello Mari. Espulsi al 31’st. Sirignano (C) per doppia ammonizione e al 34′ st. Landaida per gioco scorretto. Amm: Bacchiocchi (C), Zito (B), Paoloni (B). Spettatori 1.632 per un incasso di eur.17.397. Angoli 3 a 2 per il Benevento. Recupero: pt’ 2′; st’ 5′

Nocerina-Juve Stabia 1-2
NOCERINA (3-4-3):
Gori 6; Nigro 6,5 De Franco 5,5 Di Maio 6; Scalise 5,5 De Liguori 5,5 Bruno 6,5 Bolzan 6 ( 29′ st Petrilli sv); Catania 7 Castaldo 5,5 Negro 6 (42’st Cavallaro 6). In panchina: Amabile, Marsili, Galizia, Ripa, Pomante. Allenatore: Gaetano Auteri.
JUVE STABIA (3-4-3):
Colombi 6; Maury 6,5 Mezavilla 6,5 Scognamiglio 6; Dicuonzo 6,5 Cazzola 6,5 Danucci 7 (9’st Davì 5.5) Pezzella 5.5; Mbakogu 6 (30’st Tarantino 6), Corona 7 Albadoro 7.5 (22’st Marano). In panchina: Vono, Pitarresi, Valtulina, Raimondi. Allenatore: Piero Braglia.
ARBITO: signor Emanuel Tidona di Torino
MARCATORI: 7’1t Albadoro; 36’1t Corona (JS); 5′ st Catania (rig ) (N);
NOTE: Giornata soleggiata terreno in discrete condizioni. Spettatori circa 14.000 di cui circa 150 i tifosi a seguito delle vespe. Ammoniti: Dicuonzo, Cazzola, Corona, Colombi (JS); Scalise, De Liguori (N). Calci d’angolo : 16 -1. Recupero : 2’1t, 5’st2t.

PISA-SIRACUSA 2-0
PISA (4-4-2):
Pugliesi 6.5; Calori 6, Raimondi 6.5, Anselmi 6.5, Gimmelli 6; Ilari 6.5, Passiglia 6 (23′ st Reccolani 6), Obodo 6, Favasuli 6.5; Fanucchi 7 (39′ st Ton sv); Carparelli 6 (33′ st Guidone 6). A disp.: Lanni, Bizzotto, Amoroso, De Oliveira. All.: Pagliari
SIRACUSA (4-3-2-1): Baiocco 6; Lucenti 6, Moi 6.5, Ignoffo 6.5, Pasqualini 6; Corapi 6 (1′ st Abate 5), Spinelli 6, Giordano 6.5; Mancosu 6, Mancino 5.5 (28′ st Bongiovanni 5.5); Koffi 6 (13′ st Cosa 5.5). A disp.: Fornoni, Capocchiano, Strigari, Pepe. All.: Ugolotti
ARBITRO: Manganiello di Pinerolo Guardalinee: Parolin e Raimondi
MARCATORI: 2′ pt Fanucchi, 48′ st Favasuli Ammoniti: Obodo e Carparelli (P); Moi, Koffi e Mancino (S)
NOTE: spettatori 4.000 circa (giornata nerazzurra). Angoli: 5-4 per il Pisa. Recuperi: pt 0′; st 3′.

TARANTO-V.LANCIANO 1-1
TARANTO (3-4-3):
Bremec 6,5; Sosa 6 Coly 6,5 Prosperi 5,5; Antonazzo 5,5 Branzani 6 Pensalfini 6 Garufo 5,5; Rantier 6,5 (20′ st Sabatino 6) Girardi 6 (31′ st Guazzo 6) Sy 5 (41′ st D’Alì sv). A disp.: Barasso, Cutrupi, Panarelli, Colombini. All. Dionigi
LANCIANO (3-4-3): Chiodini 5,5; Ferraro 5,5 Romito 6 Amenta 6,5; Vistola 5,5 Di Cecco 6,5 Sacilotto 6 Mammarella 6 (42′ st Zeytulaev sv); Turchi 6 Di Gennaro 6 (25′ st Colussi 5,5) Titone 6,5 (31′ st Improta 6). A disp.: Aridità, Colombaretti, D’Aversa, Dell’Agnol. All. Camplone
ARBITRO: Ross di Pordenone Guardalinee: Ostuni e Signoriello
MARCATORI: 35′ pt Girardi (T), 12′ st Titone (L)
NOTE: spettatori 4.278 per un incasso di 27.511,98 euro. Amm: Prosperi (T), Vastola (L), Colussi (L) Angoli 8-5 per il Lanciano. Recupero 3′ st

Ternana-Foggia 3-2
TERNANA (4-3-3):
Visi 6; Piva 6,5 Fanucci 6 Giubilato sv (8′ pt Grieco 6) Imburgia 6; Arrigoni 6 Cejas 6,5 D’Antoni 6 (14′ st Quondamatteo 6); Nolè 7 (32′ st Camillini sv) Tozzi Borsoi 6 Sinigaglia 6,5. A disp.: Cunzi, Bizzarri, Della Penna, Tavares. All. Giordano.
FOGGIA (4-3-3): Ivanov 5; Candrina 5,5 Torta 5,5 Rigione 5,5 Regini 6; Kone 6,5 Salomon 6 Laribi 5,5 (20′ st Agostinone 5); Farias 5,5 (1′ st Agodirin 6,5) Insigne 6 Sau 6,5. A disp.: Dazzi, Tomi, Caccetta, Marinaro, Varga. All.: Zeman.
ARBITRO: Borriello di Mantova Guardalinee: Moretti e Alassio.
MARCATORI: 20′ pt Nolè (T), 33′ pt Sau (Foggia), 35′ pt Cejas (T), 6′ st Insigne (F) rig. , 7′ st Nolè (T).
NOTE: Spettatori 1.000 circa con 200 tifosi del Foggia. Incasso non comunicato. Espulso al 34′ st ilo dirigente accompagnatore del Foggia, Altamura. Amm: Fanucci (T), Rigione (F), Candrina (F), Agodirin (F), Visi (T), Quondamatteo (T), Kone (F), Imburgia (T). Angoli 6-3 per il Foggia. Recupero: pt 3′, st 4′.

Related posts