Cosenza Calcio

La spunta Palazzi. Applicata la recidiva al Cosenza

E’ stato accolto il ricorso presentato dal Procuratore Federale contro la sentenza della Commissione Disciplinare. Inflitto un altro mese di inibizione a Paolo Fabiano Pagliuso. I rossoblù scivolano a 31 punti in classifica.
Stefano_palazzi_intervistato
L’ha spuntata il Procuratore Federale Palazzi che aveva presentato ricorso d’urgenza contro la sentenza della Commissione Disciplinare di comminare solo due punti di penalizzazione al Cosenza 1914. Oggi pomeriggio si è discusso presso la Corte di Giustizia ed è stata accolta la tesi di Palazzi che invocava l’applicazione della recidiva.
Ripercorriamo un pò i fatti. L’otto Aprile il Cosenza era stato penalizzato di due punti dopo le inadempienze relative alla data del 14 Febbraio. La società, difesa dall’Avvocato Chiacchio, era riuscita ad evitare la recidiva e la sentenza della Disciplinare spiegava chiaramente che la norma federale non prevedeva questo tipo di sanzione in quanto la recidiva non era applicabile fino al secondo trimestre. L’inadempimento, quindi, non risultava nuovamente punibile per un club che rischiava quattro punti ed invece era riuscito ad incassarne solo due di penalizzazione. Nella settimana successiva però, il Procuratore Federale Stefano Palazzi, aveva inoltrato ricorso d’urgenza contro il Cosenza Calcio, chiedendo una modifica del provvedimento che prevedeva un ulteriore decurtamento di un punto ai danni dei silani. Le sue richieste oggi sono state accolte con effetti immediati sulla classifica. Non c’è pace quindi in casa Cosenza. I rossoblù scivolano a 31 punti in graduatoria e la corsa salvezza diventa sempre più in salita per una squadra che sul campo, è sempre un bene ricordarlo, sarebbe in zone tranquille visti i risultati maturati. E’ una ulteriore mazzata questa per i giocatori silani ma la società è già pronta a inoltrare ricorso al TNAS. Questo il comunicato della Figc, in cui si legge inoltre che Paolo Fabiano Pagliuso, è stato inibito per un mese. “Ricorso del Procuratore Federale avverso il proscioglimento del Sig. Pagliuso Fabiano Paolo, Presidente del C.d.A. e Legale Rappresentante pro tempore della società Cosenza Calcio 1914 S.r.l. e la società Cosenza Calcio 1914 S.r.l: accolto e, per l’effetto, irroga la sanzione della penalizzazione di punti 1 in classifica alla società Cosenza Calcio 1914 S.r.l. da scontarsi nella corrente Stagione Sportiva e la sanzione dell’inibizione di mesi 1 al signor Pagliuso Fabiano Paolo”. C’è poco da aggiungere perchè dopo i due punti tolti al sodalizio silano nelle scorse settimane, arriva una sanzione che in questo delicato momento assume proporzioni molto pesanti. Oltre ai rossoblù è stato penalizzato anche il Foligno con gli stessi effetti per un classifica, ad onor del vero letteralmente ridisegnata in questo campionato dalla Corte di Giustizia Federale, che diventa sempre più compromessa per le due compagini colpite dai provvedimenti. (co. ch.)

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina