Tutte 728×90
Tutte 728×90

De Rosa non molla: “E’ un punto che ci tiene in vita”

“La classifica ci vede ancora in piena lotta ma la squadra è viva. I ragazzi sono uniti ed hanno voglia di far bene fino alla fine. A questi giocatori non si può dire nulla e i tifosi in questo finale di stagione devono stargli vicino”.

Gigi_a_Siracusa

Il tecnico dei rossoblù non ha intenzione di mollare la presa (foto zeferino)

La prima dichiarazione di Gigi De Rosa in sala stampa dopo la gara di questo pomeriggio a Siracusa la dice lunga sulla voglia del Cosenza di chiudere bene una stagione maledetta. Il tecnico ha parlato di un punto che tiene ancora in vita la compagine calabrese e di un gruppo di calciatori pronti a far tutto per preservare la categoria. Purtroppo però la prestazione non è stata delle migliori. Ecco l’analisi di Gigi De Rosa. “Non era facile portare a casa i tre punti oggi e lo sapevamo. “L’approccio non mi è piaciuto, il caldo ha condizionato la gara e ci siamo trovati ad affrontare una squadra che ha giocato con la mente sgombra da pressioni. Loro infatti spesso ci attaccavano in cinque o in sei e noi non siamo stati assolutamente bravi ad approfittarne e a colpire nelle ripartenze. Dopo il gol poi abbiamo perso una palla e commesso il fallo da rigore. Nella seconda frazione le squadre si sono annullate ma sono convinto che potevamo fare qualcosa in più e dovevamo sfruttare meglio alcune occasioni create”. E’ un punto che non smuove la classifica ma che lascia il Cosenza in piena zona playout. Secondo il tecnico il gruppo è vivo ed ha voglia di salvare la categoria. “Non è un bel momento perché è chiaro che la squadra soffre le pressioni determinate da diversi fattori. Siamo ancora li però e nessuno ancora ci ha condannato alla retrocessione. Sono fiducioso perché lo spogliatoio è compatto ed hanno tutti voglia di chiudere la stagione nel migliore dei modi. Noi ci crediamo e lotteremo in queste ultime gare”. Poi un appello ai tifosi. “Ho sempre detto che questa squadra aveva bisogno di tranquillità per far bene. Purtroppo è una stagione tutt’altro che serena ma i miei calciatori si stanno impegnando con grande professionalità. A loro non posso dire nulla e nessuno può imputare colpe. Mi auguro che i tifosi capiscano che in questo finale di stagione il loro apporto è fondamentale. Spero di vedere tanta gente allo stadio perché dobbiamo alimentare il sogno di compiere questo miracolo”. (co.ch)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it