Tutte 728×90
Tutte 728×90

Siracusa-Cosenza: le pagelle

Siracusa-Cosenza: le pagelle

Bene Thackray e l’autore del gol Giacomini, mentre Degano è apparso ancora una volta irriconoscibile. Marino inoperoso come spesso è accaduto, pochi palloni per Essabr.

Degano_evanescente

Degano evanescente nel match del De Simone (foto Zeferino)

Partita che i Lupi avrebbero dovuto vincere quella del DeSimone e chissà che le voci sul futuro del club non abbiano influito un minimosulla… Ne è venuto fuori un incontro con poche palle da gol dove le duesquadre si sono annullate. Le occasioni da rete si contano sulle dita di unamano, troppo poco per il Cosenza che dovrebbe avere sempre il coltello fra identi. Sul giudizio complessivo pesa il mancato successo perché come intensità,chi più e chi meno, quasi tutti gli uomini di Gigi De Rosa hanno raggiunto lasufficienza. Ecco i voti nel dettaglio:

MARINO: voto 6 Sul rigore non può niente esattamente comecon l’Andria. Sulle palle alte non ha bisogno nemmeno di saltare perché glisono sufficienti le sue lunghe braccia. Sempre attento.
UNGARO: voto 6 Svolge con diligenza il suo compito tattico tenendo a badaMancino e Cosa quando transitano dalle sue parti. A volte si spinge anche inavanti senza però trovare fortuna.
FERNANDEZ: voto 5.5 Avrebbe preso 6,5 se ingenuamente non avesse commesso ilfallo da rigore che è costato i tre punti al Cosenza. Annulla Cosa espadroneggia in area. Ma quel contrasto…
THACKRAY: voto 6,5 Il biondo difensore di Newcastle non si fa intimorire da unambiente poco british e gioca senza commettere sbavature. Viene schierato sulcentrosinistra ma è ugualmente da apprezzare.
MATTEINI: voto 5,5
Riesce ad arrivare sul fondo in un paiodi occasioni, ma mai dà l’impressione di essere pericoloso. Prima di esseresostituito va a fare l’attaccante.
ROSELLI: voto 6 Al centrocampista rossoblù impossibile non mettere lasufficienza. Ogni gara disputata ha consegnato al magazziniere una maglia dastrizzare. Tutto cuore e polmoni.
S. FIORE: voto 6 Cerca di accendere la lampadina con qualche giocata geniale,ma i compagni non lo seguono. Ha sempre alle calcagna un avversario che nelimita il raggio d’azione.
EVOLA: voto 6 Si inserisce di più rispetto a sette giorni fa. Va anche al tirodalla distanza, ma è un passaggio al portiere del Siracusa. Tanta buona volontàperò.
GIACOMINI: voto 6,5 Trova il gol che illude il Cosenza e i suoi tifosi. La suaprestazione però molto altro con una serie di sgroppate niente male. Setrovasse continuità sarebbe devastante.
DEGANO: voto 4,5 Il Cosenza sembra aver acquistato la brutta copia di quelcalciatore che a Crotone ammiravano tanto. Mai incisivo, spesso spreca appoggifacili.
ESSABR: voto 5,5 Gran movimento su tutto il fronte d’attacco. Svaria e cerca laverticalizzazione. Ma se i palloni giocabili latitano può fare poco.

Subentrati:

COTRONEO: SV
AQUILANTI: SV
GERACE: SV

DE ROSA: voto 6 Con l’organico che ha a disposizione fa il possibile.Tatticamente ci siamo, ma quando la mente dei calciatori non è sgombra deltutto c’è poco da sgolarsi. Con l’organico che ha a disposizione fa il possibile. Tatticamente ci siamo, ma quando la mente dei calciatori non è sgombra del tutto c’è poco da sgolarsi.

Related posts