Tutte 728×90
Tutte 728×90

Evola tiene duro: “Il Cosenza non è affondato”

Il centrocampista si è ritagliato uno spazio nello scacchiere tattico dei rossoblù. “La situazione intorno alla squadra non è facile, ma battendo il Viareggio ci rialzeremmo subito”.

Evola_al_tiro

Il centrocampista Evola vuole conquistare la salvezza sul campo (foto rosito)

Quando Evola arrivò a Cosenza a fine gennaio, si trovò da subito catapultato in una situazione a tratti paradossale. Lontana anni luce dalla pax di Novara. Assieme al resto dei compagni però si è concentrato sulla parte sportiva, cercando di isolarsi il più possibile dalle voci riguardanti la società. “E’ il calcio in generale a non vivere un momento felice – spiega in esclusiva ai microfoni di cosenzachannel.it – I problemi sono generalizzati, ma sono del parere che quando vengono a galla vanno risolti subito e non dopo mesi. In virtù di questo ragionamento mi trovo in sintonia con Macalli che ha intenzione di introdurre norme più severe, ma al contempo sono consapevole che noi calciatori spesso ci siamo adattati a situazioni che hanno contribuito a peggiorare le cose”. Con il Cosenza, dopo una normale carburazione, sta trovando sempre più spazio nell’undici titolare. “Sì, il primo giorno in rossoblù ero reduce da un infortunio e la condizione non era delle migliori. Ora le cose vanno molto meglio e sto crescendo gara dopo gara”. La classifica dei Lupi si è fatta pericolosa, quasi disperata, ma Evola non ha la minima intenzione di mollare la presa. “Assolutamente no. Non siamo mica andati giù a picco. Battendo il Viareggio rialzeremmo la testa immediatamente. Conosco Scienza (il tecnico dei toscani, ndr) e prevedo una partita tirata, dura. Noi non abbiamo a disposizione altri risultati che siano la vittoria. Dispiace non averla centrata con l’Andria: quello era il match della possibile svolta. A Siracusa non è andata male, ma il treno ripasserà domenica. Se sarò titolare? Io me lo auguro: sono a disposizione e voglio dimostrare per intero quanto valgo. Sebbene l’ulteriore penalizzazione abbia inconsciamente pesato, possiamo salvarci senza passare dai playout”. (cosenzachannel.it)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it