Tutte 728×90
Tutte 728×90

Viareggio, Scienza alle prese con tante defezioni

Viareggio, Scienza alle prese con tante defezioni

I bianconeri arrivano in Calabria senza tre elementi e con Bertolucci che non è ancora al meglio. L’ipotesi del tecnico è quella di schierare un attento 4-4-2 con Bocalon e Marolda.

viareggio-cosenza

Fiore e Roselli in azione durante il match di andata

Il rammarico potrebbe essere quello di non poter affrontare la decisiva partita di Cosenza senza la miglior formazione possibile, dato che in Calabria mancheranno gli squalificati Brighenti e Cristiani e l’infortunato Kras. Ha molto da pensare quindi il tecnico del Viareggio, Giuseppe Scienza, considerato che anche Bertolucci non è al meglio, dopo un infortunio che lo ha costretto a saltare le sfide contro Lucchese e Barletta. Ad inizio settimana sembrava addirittura che per la trasferta di Cosenza, Scienza potesse schierare una difesa a 5, con l’inserimento di De Paola al centro a fianco di Massoni e Fiale, con Malacarne e Martina larghi. Ma questa ipotesi pare perdere quota con il passare dei giorni, per lasciare spazio ad un più realistico 4-4-2, che prevede l’inserimento di Taormina e di uno tra Luppi e Calamai sugli esterni, mentre in attacco carte ancora mescolate, con i vari Bocalon, D’Antoni, D’Onofrio e Marolda pronti a giocarsi i due posti disponibili. La squadra intanto partirà sabato mattina con un aereo che da Pisa la porterà in Calabria, mentre il ritorno è previsto nella serata di domenica in pullman.

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it