Tutte 728×90
Tutte 728×90

Fiore: “La società eviti di fare proposte indecenti”

Fiore: “La società eviti di fare proposte indecenti”

Il capitano ammette: “Non possono essere sempre i giocatori a rimetterci da un punto di vista economico ed umano”. E precisa: “Noi siamo disposti ad un’apertura ma se le voci che mi sono arrivate sono fondate la vedo difficile”.

Fiore_contro_il_Viareggio

Altra prova sontuosa per il numero dieci dei Lupi (foto mannarino)

Le sue parole non sono mai banali. Quando parla un capitano, se poi ti chiami Stefano Fiore (36), è un’intera squadra che prende la parola. La possibile proposta societaria allarma l’ex nazionale che esordisce in sala stampa chiarendo alcuni aspetti. “Da altre persone abbiamo saputo di una proposta per noi indecente della società. C’è sempre stata una grande apertura dei giocatori verso la società. E’ chiaro che questo non vuol dire che i giocatori debbano rimetterci da un punto di vista economico ed umano”. Incalzano domande sul tema. Fiore non si esime dal rispondere. “Dipende dai termini della proposta della società. Noi siamo disposti ma se le voci che mi sono arrivate sono fondate la vedo difficile. I tempi stringono, martedì o al massimo mercoledì sapremo di più. C’è da decidere il futuro di una squadra. Le parole di Musca? Forse si leggono troppo i giornali. Bisognerebbe evitare di parlare di pancia”. Spazio poi alla gara contro il Viareggio. “E’ stata una gara in salita sin da subito. Eppure la squadra ha reagito trovando il pari ed il vantaggio grazie ad un Degano in grande spolvero. Il Viareggio era venuto al San Vito con la chiara intenzione di fare risultato. Il loro vantaggio è stato causato da un infortunio di Marino che, nella ripresa, si è riscattato con interventi decisivi. Questa squadra ha dimostrato per l’ennesima volta che è viva e che farà di tutto per conquistare una salvezza miracolosa sul capo evitando i play-out”.

Francesco Palermo

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it