Tutte 728×90
Tutte 728×90

La squadra in coro: “Diciamo di sì a De Caro. Riveda la sua scelta”

I calciatori del Cosenza hanno incontrato l’avvocato Leonetti ed hanno deciso di andare incontro alle richieste formulate sabato con grande senso di attaccamento alla maglia.

abbraccio_derose-fiore-matteini

Fiore e Matteini abbracciano De Rosa. La squadra è compatta (foto mannarino)

Dopo l’allenamento i calciatori hanno incontrato Aristide Leonetti, la persona di fiducia che sabato scorso ha partecipato al summit dirigenziale in rappresentanza del capitano Fiore e dello spogliatoio rossoblù. Dall’incontro, sul quale ha influito la scelta di De Caro di rinunciare all’operazione salvataggio dopo gli attacchi personali ricevuti, è emersa una posizione di totale apertura nei confronti del costruttore. Non solo si è deciso di andare incontro alle richieste di abbattimento contrattuale, ma anche di esprimere il rammarico per la scelta effettuata dallo stesso De Caro. Dei calciatori sotto contratto non figura fra i firmatari del documento il solo Biancolino (ciò non signfica che sia contrario, ndr). Anche Musca, che domenica si era detto contrario, è restato al fianco dei suoi compagni. L’attaccamento alla maglia, come viene fuori la domenica in campo, è emerso anche in settimana. Ecco il testo integrale della nota arrivata in redazione. “Il Cosenza Calcio 1914 comunica che questo pomeriggio, presso la sede sociale del club, alla presenza dell’avvocato Aristide Leonetti (delegato dai calciatori rossoblù ad ascoltare e riferire loro le richieste dei soci e degli imprenditori interessati al rilancio della società) e dell’addetto stampa Valerio Caparelli e del team manager Andrea Gervasi (entrambi delegati dalla dirigenza della società), si è tenuto l’incontro richiesto a seguito della riunione di sabato scorso. Al colloquio con l’avvocato Leonetti erano presenti: Daniele Degano, Oussama Essabr, Adriano Fiore, Stefano Fiore, Andrea Giacomini, Davide Matteini e Gaetano Ungaro. Questi, dopo aver ascoltato e valutato attentamente quanto prospettato dall’avvocato Aristide Leonetti circa le proposte lanciate dal cav. Franco De Caro e dagli altri presenti nel corso della scorsa riunione societaria, si sono dichiarati disponibili ad approfondire con chi deputato tutte le necessarie eventualità utili alla salvezza del Cosenza Calcio 1914. Con lo stesso impegno e attaccamento ai colori sociali con cui stanno onorevolmente cercando la salvezza sul campo, i calciatori presenti e i due compagni di squadra Fabio Roselli ed Emanuele Musca (entrambi lo hanno dichiarato telefonicamente nel corso della riunione), hanno deciso di andare incontro alle richieste di abbattimento contrattuale. Contestualmente, tutti i presenti hanno manifestato profondo rammarico per la scelta odierna dell’imprenditore Franco De Caro di abbandonare il progetto di rilancio della società rossoblù, di cui è il principale protagonista, e chiedono agli organi di stampa di diffondere il loro sentito appello affinché lo stesso riveda la propria decisione e ribadisca con rinnovato vigore tutto l’impegno necessario per la salvezza e il rilancio del Cosenza Calcio 1914. Domani sera, nel preventivato incontro, l’avvocato Aristide Leonetti riferirà dettagliatamente ai soci e a quanti interessati l’esito del colloquio esplorativo odierno“. (cosenzachannel.it)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it