Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, formazione d’attacco

Cosenza, formazione d’attacco

Per il match contro l’Atletico Roma Gigi De Rosa ha intenzione di schierare un undici votato all’attacco. Nessun timore reverenziale della compagine capitolina.

allenamento_cs1914

Fernandez sarà al centro della difesa assieme a Thackray (foto rosito)

Il Cosenza ha sostenuto la consueta partitella in famiglia per preparare la delicatissima sfida di domenica pomeriggio contro l’Atletico Roma. Gigi De Rosa prima della sgambatura ha fatto eseguire un allenamento tattico alla squadra facendo provare ai suoi uomini i movimenti per reparto. Il tecnico silano, successivamente, ha mischiato un pò le carte non svelando del tutto l’undici che scenderà in campo al Flaminio di Roma. Di sicuro tra i convocati non ci sarà Cotroneo che ha accusato una distorsione al ginocchio ma, visto l’importanza della gara, ha decisodi partire lo stesso con la squadra per dare sostegno morale ai suoi compagni. Quella con l’Atletico non sarà una partita semplice visto che i laziali sono alla ricerca di punti preziosi per mantenere il terzo posto in classifica ed affrontare i playoff con più tranquillità. Il Cosenza, dal canto suo, dovrà cercare la vittoria per allontanarsi dalla zona playout. De Rosa, infatti, è orientato a schierare una formazione abbastanza offensiva per cercare di mettere subito paura agli avversari con l’obiettivo di tornare dal Flaminio con l’intera posta in palio. Il trainer barese, molto probabilmente, schiererà un 4-4-1-1 che in fase offensiva si trasformerà in 4-2-3-1. In porta sarà confermato Marino; la difesa sarà formata da Ungaro, Thackray, Fernandez e Giacomini; a centrocampo ci saranno Matteini, Roselli, Evola e Degano; in avanti Fiore fungerà da trequartista a supporto dell’unica punta che sarà Biancolino. Nel frattempo, nella serata di ieri, i calciatori si sono riuniti ed hanno deciso di continuare a scendere in campo nonostante la situazione caotica che si è venuta a creare negli ultimi giorni all’interno della società. Fiore e compagani sperano che le vicende societarie possano sbloccarsi al più presto e che Franco De caro possa tornare a guidare quel progetto che consentirebbe al Cosenza calcio 1914 di iscriversi al prossimo campionato e di conseguenza di continuare a vivere. (Antonello Greco)

Related posts