Tutte 728×90
Tutte 728×90

Calabra Maceri, è retrocessione

Calabra Maceri, è retrocessione

Il Fotoamatore condanna Rende alla retrocessione e mantiene accesa la speranza di salvezza con una gara dominata dal primo all’ultimo minuto, il cui risultato non è mai stato messo in dubbio dalle pur volenterose avversarie.

calabra_maceri_schierata

La Calabra Maceri non è riuscita ad evitare la retrocessione dalla A2

Corsi e Stefanini hanno letteralmente trascinato la formazione fiorentina alla vittoria, neutralizzando le stelle avversarie e colpendo a canestro con freddezza micidiale. La Calabra Maceri Rende, arrivata a Firenze con 9 atlete, ha cercato di mantenersi in partita solo nel primo quarto ma ha poi dovuto alzare bandiera bianca quando ha constatato che le padrone di casa non intendevano fare regali. Il primo canestro della serata è una doppia di Morlotti, prontamente replicata da Paparo. Poi Il Fotoamatore prende il largo con Stefanini (4), Corsi e D’Erasmo (2), per il 10-2 del 5′. Le posizioni rimangono invariate per 2′ (14-6 al 9′) e solo nell’ultimo minuto Rende riesce a rifarsi sotto con una tripla di Gallo e una doppia di Urmos, per il 14-11 di fine quarto. Alla ripresa del gioco Rende spara il tutto per tutto per tornare in gara: in 2′ ancora Gallo e Urmos riducono il distacco ad una sola lunghezza (17-16). Da questo momento in poi è un monologo viola: Corsi (6) e Stefanini (3) confezionano il 9-2 che ristabilisce le distanze e porta al 26-18 di metà gara. Dopo la pausa lunga la squadra ospite si lancia alla rincorsa della vetta e i primi risultati sembrano darle ragione: in 5′ De Gregorio (5), Paparo e Castagna (2) riducono il distacco a sole 3 lunghezze (30-27) ma poi Il Fotoamatore ingrana nuovamente la marcia superiore e prende il volo. Morlotti (3), Fabbri e Ilieva (2), Stefanini (1) sono le artefici del 8-0 che frena le velleità avversarie e sancisce il 38-27 di fine quarto. L’ultimo periodo si apre quindi con un distacco di 11 punti e con le ospiti ormai senza più speranza di recupero. Il Fotoamatore viceversa non è ancora sazio e non demorde; il vantaggio si dilata fino ad arrivare al +20 (48-28) del 6′. A questo punto i giochi sono chiusi e gli ultimi minuti non dicono più molto. Si arriva così alla meritata vittoria della formazione fiorentina che decreta la retrocessione immediata della compagine calabra. Il Fotoamatore acquisisce così il diritto di accedere alla fase 3 dei play-out e dovrà incontrare, al meglio di 2 vittorie su 3 gare, la vincente della fase 2 del girone nord, ovvero la Pilot Italia Biassono (provincia di Milano).

IL FOTOAMATORE FLORENCE-CALABRA MACERI RENDE 55-40
Parziali: 14-11, 26-18 (12-7), 38-27 (12-9)
IL FOTOAMATORE FLORENCE: Stefanini 14, Evangelista, Ciantelli, Fabbri F. 7, Ilieva 5, Rossini, D’Erasmo 7, Pieretti, Morlotti 5, Corsi 17. Allenatore: D’Agostini (Paoletti)
CALABRA MACERI RENDE: Paparo 5, Strano, Monaco 5, Tradico ne, Di Gregorio 9, Urmos 11, Gallo 6, Ambrosio, Castagna 4. Allenatore: Lopez.
Tiri liberi: 11/22 Florence, 5/10 Rende
Arbitri: Venturini e Ardone di Pesaro
Uscite per falli: Gallo (Rende)

Related posts