Tutte 728×90
Tutte 728×90

Atletico Roma-Cosenza: le pagelle

Atletico Roma-Cosenza: le pagelle

Una giornata totalmente da dimenticare per Degano. Gigi De Rosa invece azzarda troppo e i capitolini di Chiappara ne approfittano. Per il “pitone” Biancolino, un gol inutile.
azione

Una giornata da dimenticare per il Cosenza che ritrova i suoi tifosi in trasferta ma non riesce assolutamente a fare risultato in quel di Roma. Un risultato pesante che a 90’ minuti dalla fine del torneo può risultare determinante per l’ingresso ai play-out. Dagli errori tattici di De Rosa alla prestazione incolore di Degano fino ad arrivare alla pochezza della difesa rossoblù. La giornata del Cosenza è stata di quelle da mettere nel dimenticatoio. Ma analizziamo la perfomance odierna della squadra silana.
Marino: voto 5. Diverse parate ma qualche incertezza soprattutto sul secondo gol.
Ungaro: voto 5. Prova inutilmente a contenere il suo dirimpettaio senza sucesso.
Thackray: voto 4,5. Giornata da dimenticare. Sbaglia anche i facili appoggi.
Fernandez: voto 4,5. Ciofani lo surclassa finanche nel gioco aereo che dovrebbe essere il suo pezzo forte.
Giacomini: voto 4. Si danna l’anima soprattutto per protestare con l’arbitro. Mai decisivo.
Matteini: voto 5,5. Volenteroso ma serve a poco. Prova qualche folata ma senza successo.
Roselli: voto 5. Gioca una gara di cuore ma non basta. I suoi avversari hanno un passo e una tecnica diversa.
Evola: voto 5. Baronio difficilmente gli permette di prendere il sopravvento.
Degano: voto 4,5. Non da mai la copertura adeguata a Giacomini e il Cosenza soffre. Due passi indietro rispetto a sette giorni fa.
Fiore S.: voto 5. Stanco e soprattutto mai capace di prendere in mano la squadra.  
Biancolino: voto 5. Segna un gol che vale a poco. Prova a sfondare di forza ma non glielo consentono.

All. De Rosa: voto 4,5. Sbaglia la formazione e soprattutto la scelta di iniziare a trazione anteriore.

Subentrati
Martucci: voto 5. Nulla da segnalare nella mezzora in cui è stato buttato nella mischia.
Essabr: voto 5,5. Corre tanto ma si procura qualche calcio piazzato. Nulla più.
Fiore A.: voto SV. Troppo poco in campo per essere giudicato.

Related posts