Tutte 728×90
Tutte 728×90

De Rosa: “Più male di così a questi ragazzi non si poteva fare”

Il tecnico rossoblù è deluso: “Ci aspettavamo un epilogo diverso ed invece nel giro di 60” è arrivata la doccia fredda”. E sui play-out: “Ci penseremo in settimana perché ora la delusione è tanta”.
de_rosa_10
Pochi secondi per trasformare una festa in una grande delusione. E’ quanto è andato ins cena questo pomeriggio al San Vito. La vittoria dei silani era il rpimo colpo da battere. Il successivo doveva e poteva essere un pari tra Ternana ed Andria. Tutto secondo copione con tanto di esultanza dei pochi tifosi presenti al San Vito. Il Cosenza sembrava pronto a festeggiare una miracolosa salvezza senza passare dai play-out fino a quando, dopo soli 60 secondi, l’Andria non ha freddato tutti con un exploit storico che consente ai pugliesi di festeggiare e chiudere anzitempo il campionato con una salevzza conquistata soprattutto grazie alla vittoria ottenuta qualche settimana fa contro il Cosenza al San Vito. In sala stampa arriva un Gigi De Rosa deluso all’inverosimile. Poche ma intense parole. “Non ci posso credere. Ci si è messo il diavolo di mezzo. E’ stata una mazzata tremenda per me e i miei ragazzi”. Un De Rosa che poi sottolinea. “E’ strano pensare che al 90′ la Ternana vince e nel recupero l’Andria riesce a capovolgere tutto. Più male di così a questi ragazzi non si poteva fare. Dico ugualmente che bisogna applaudire dei giocatori che hanno dimostrato professionalità, attaccamente alla maglia e soprattutto una grande maturità in una situazione a dir poco pradossale”. Lo sguardo poi si sposta inesorabilemnte sui play-out ma De Rosa, almeno fino a domattina, non vuole sentirne parlare. “Il Viareggio? Penso all’amarezza odierna e dico che i miei ragazzi meritano davvero che tutti, e dico tutti, si alzino in piedi per applaudirli. Non tutti sarebbero rusciti a trovare stimoli e voglia come hanno fatto loro. Riprenderemo giovedì perché adesso c’è bisogno di staccare un po’”.  (co. ch.)

Gianpaolo D’Elia

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it