Tutte 728×90
Tutte 728×90

Funari: “In pochi secondi si è passati dall’euforia allo sconforto”

L’amministratore unico ammette: “Sembrava che tutto girasse per il verso guisto e invece l’Andria ha smorzato l’urlo di gioia che stavano per fare. E’ un peccato ma è gusto accettare il verdetto del campo”.

fase_del_match_col_foggia

I Lupi difendono il vantaggio di Biancolino contro il Foggia (foto mannarino)

Si aspettava un epilogo diverso Eugenio Funari, amministratore unico del Cosenza calcio. Del resto se lo aspettava tutto l’ambiente cosentino. Invece l’Andria, per la seconda volta in poche settimane, ha rifilato un altro ceffone ad un Cosenza, però, che ha mostrato voglia e soprattutto attaccamente alla maglia. Funari, a fine gara in sala stampa, ha elogiato la prestazione dei giocatori. “La più magra delle consolazioni è che andremo a fare i play-out con una squadra in salute e che ha dimostrato di tenere alla maglia. Giocheremo col Viareggio anche se i play-out sono una lotteria e a poco serve pensare che in campionato siamo stati superiori ai toscani. Dispiace che stasera potevamo conquistare una salvezza diretta e pensare ad altri aspetti. Oltre ai guai societari è giusto sottolienare che c’è stata anche un po’ di sfortuna. I giocatori hanno dato tanto ed è giusto dire che hanno grandi doti tecniche e soprattutto umane”. Poi ritorna sull’epilogo finale. “L’ipotesi che ci aspettavamo di meno prima della gara era la vittoria dell’Andria. In maniera rocambolesca la squadra pugliese ha sorpreso tutti. Un gol che ci taglia fuori ed anche se il Tnas dovesse restituirci il punto servirebbe a poco”. Chiusura dedicata all’attaccante Biancolino ed alla rete rifilata al Foggia. “Ha dimostrato che è un campione e che riesce a segnare gol pesanti. Ai signori del Foggia ha dimostrato anche che sa segnare con i piedi (riferimento al gol siglato dall’attaccante rossoblù all’andata con una mano, ndr)”. (Antonello Greco)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it