Tutte 728×90
Tutte 728×90

A Riccione il Campionato scolastico nazionale di squash

A Riccione il Campionato scolastico nazionale di squash

Dal 20 al 22 maggio Riccione è stata la cornice ideale per le finali del campionato studentesco nazionale di squash , la splendida cittadina romagnola, regina delle notti estive ma anche degli amanti del fitness ha dato appuntamento ad un centinaio di studenti squascisti delle scuole di primo e secondo grado qualificati durante le fasi provinciali dei Giochi Sportivi Studenteschi.
squash-prof
Il centro tecnico della Federazione Italiana Giuoco Squash, nei suoi 7 campi ha ospitato il campionato Scolastico nazionale di squash e nell’occasione ha presentato il primo campo da squash al mondo gonfiabile e trasportabile. Un brevetto “made” in Romagna che si appresta a divenire la testa d’ariete per fare affermare questa nuova e piacevole disciplina all’interno delle scuole. Facile da montare, con un peso minore di 100 kg, con misure di mt. 6×4, ha tutte le caratteristiche per far crescere il numeri di praticanti dello squash ad iniziare appunto dalle scuole. Ritornando all’appuntamento sportivo, dalla fase provinciale dei Giochi Sportivi studenteschi disputata nel mese di aprile presso il centro sportivo Scorpion di Rende, tre erano gli istituti qualificati, a rappresentare la Provincia di Cosenza: il liceo scientifico Pitagora di Rende (CS), L’ Istituto d’Istruzione superiore Castrolibero (CS) e L’ IPSAR “Mancini” di Cosenza. I risultati ottenuti dalla comitiva cosentina, accompagnata dal Consigliere nazionale FIGS Salvatore Speranza, sono stati più che lusinghieri. L’ I.I.S. Castrolibero accompagnata dalla Prof. Elena Cocca, con la squadra Juniores maschile, composta da Bruno Giordano, Carlos Filice, Piersante Gelmo giungeva al 4 posto ad un soffio dal podio. Mentre negli individuali allievi maschili Fabio Marcellini terminava al e Tomas Angotti. Nel torneo juniores individuale Carlos Filice si classificava al settimo, mentre Bruno Giordano vinceva la finalina per il quinto posto. L’Ipsar “Mancini” capitanata dalla Prof. Grazia Posa partecipava al torneo a squadre juniores maschile con Georgian Granata, Marjus Pocengu e Alessio Filice e terminava quinta. Nel torneo allieve Martina Federici arrivava al terzo posto. Mentre nel torneo juniores femminile Isabel Massaro vinceva il titolo italiano. Il Liceo Scientifico “Pitagora” di Rende piazzava nel torneo individuale allieve Alessia Picarelli che concludeva il torneo con un onorevole quarto posto. Mentre la squadra allievi maschile composta da Marco D’Ippolito, Edoardo Cino e Giuseppe D’ Ippolito saliva sul gradino più alto del podio, conquistando l’ambito titolo di squadra Campione D’Italia per il secondo anno consecutivo. Prossimo appuntamento squascistico vedrà scendere in campo, dal 3 al 5 giugno sempre a Riccione, la squadra rendese della “Must Have” del presidente Francesco Toscani. La Must have composta dallo scozzese Chris Ferguson, Riccardo Santagata, Salvatore Speranza, Giuseppe Laboccetta e l’inglesina Lorna Russell, nel campionato della massima serie ha già conquistato in anticipo il diritto a parteciparvi anche per il prossimo anno, infatti delle 12 squadre partecipanti alla serie A, i play out per decidere le due squadre che scenderanno in serie B, saranno tra le squadre di Catania, Bari e Foligno.

Related posts