Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, Matteini parte ma Fiore è contrario

Cosenza, Matteini parte ma Fiore è contrario

L’ex giocatore dell’Empoli ha fatto dietrofront dicendosi dispiaciuto per il temporaneo allontanamento dai compagni di squadra. Il capitano, di certo non contento, accetta comunque la decisione presa da De Rosa e Funari di far tornare il calciatore in gruppo

matteini_a_terra

Davide Matteini è pronto a dare il suo contributo al Cosenza 1914 (foto rosito)

A Viareggio, nella gara di andata dei playout di domenica pomeriggio non ci sarà di sicuro Raffaele Biancolino. Il pitone, infatti, dopo l’allenamento odierno di questa mattina invece di partire con la squadra per il ritiro di Pescia, ha deciso di tornare ad Avellino. L’attaccante rossoblù intorno alle 19.30 ha inviato in sede un certificato medico in cui si dichiara che il calciatore necessita di 15 giorni di prognosi. Chi, invece, non si sa che fine abbia fatto è Emanuele Musca che in settimana non si è presentato agli allenamenti non comunicando niente alla società. Per quanto riguarda Davide Matteini, che questa mattina dopo la la seduta è andato via dal “Ciccio Del Morgine” a bordo della sua autovettura non volendo salire sul pullman insieme ai suoi compagni ha fatto sapere che doveva risolvere seri ed improrogabili problemi personali conseguenziali ad inadempienze societarie e che raggiungerà i suoi compagni di squadra in nottata. Infatti, l’amministratore unico Eugenio Funari e il tecnico Gigi De Rosa hanno deciso di riaggregare Matteini alla squadra e quindi sarà tra i disponibili per la sfida contro il Viareggio. La società visto il dietrofront del calciatore, dispiaciuto per il temporaneo allontanamento dai compagni di squadra,  ha deciso di soddisfare la sua scelta e di non comminare nessuna sanzione nei suoi confronti.  Tale decisione è stata assunta nonostante il parere contrario del capitano Stefano Fiore che, per l’ennesima volta, si è rimesso alle scelte dirigenziali della società, “nel rispetto dei ruoli che devono contraddistinguere una dirigenza e una squadra professionistica”. A questo punto viste le tante assenze, Gigi de rosa è obbligato a schierare una formazione in piena emergenza per la sfida contro il Viareggio. Il tecnico è orientato a schierare un 4-4-2 con Marino tra i pali; Aquilanti, Ungaro, Thackray e A. Fiore sulla linea difensiva;  Martucci, Roselli, Evola e Maglione in mezzo al campo; Essabr e S. Fiore a formare la coppia d’attacco. Da valutare la posizione di Matteini che, quasi sicuramente, partirà dalla panchina. Probabile esordio dal primo minuto per il giovane Maglione. (co. ch.)

Related posts