Tutte 728×90
Tutte 728×90

Matteini, pace fatta col gruppo. Giocherà dall’inizio

Matteini, pace fatta col gruppo. Giocherà dall’inizio

De Rosa ha diretto l’ultima seduta prima della partita di domani contro il Viareggio. Possibile per il Cosenza una formazione basata sul 4-5-1. Adriano Fiore farà il terzino.

gruppo_in_allenamento

Roselli, Matteini, Thackray, Evola e Degano. Il Cosenza si affida a loro (foto rosito)

Prima di parlare di questioni tecniche, è giusto partire da ieri notte. Matteini è arrivato in albergo a Pescia, sede del ritiro dei Lupi, lo stesso della vittoriosa trasferta di Lucca, ed ha “chiarito” la sua posizione con il capitano Stefano Fiore e con il resto dei compagni. I due, alla fine, si sono stretti la mano. Una presziosa freccia in più, pertanto, per Gigi De Rosa che stamattina ha diretto la rifinitura lontano dalle tossine che avvelenano la città. E’ tempo di calcio giocato e di mettere da parte le altre dinamiche, ma sperando sempre che il gruppo di imprenditori guidato da De Caro faccia finalmente il passo decisivo e salvi il club dal fallimento. I venti convocati si sono isolati mentalmente da ogni discorso extra-sportivo e si sono tuffati in quello che per loro rappresenta un surplus di stagione dovuto esclusivamente alle inadempienze societarie. Fra mille problemi, infatti, i rossoblù avevano conquistato già una volta sul campo la salvezza dimostrando il loro attaccamento alla maglia. Adesso dovranno farlo nuovamente. Il modulo scelto dal tecnico barese è obbligato: un 4-5-1 che vedrà tutte le pedine a disposizione doversi sacrificare per i compagni. In difesa ci sono due marcatori disponibili: Thackray e Ungaro. Toccherà a loro chiudere ogni varco a Marolda e soci. Sulle fascie agiranno due terzini adatatti: Aquilanti a destra e Adriano Fiore a sinistra. Centrocampo folto con Matteini voglioso di prendere a pallonate gli avversari sull’out destro e Degano, che cerca un’altra doppietta come quella siglata ai bianconeri in campionato, sulla corsia mancina. In mediana Roselli ed Evola che supporteranno Stefano Fiore. Il capitano del Cosenza rifornirà Essabr, chiamato a dimostrare di valere Biancolino in una gara così importante. Piacevole novità in panchina: ci sarà Cotroneo che ha recuperato in tempi record dall’infortunio al ginocchio. Non ha i 90′ minuti nelle gambe, ma ha voluto a tutti i costi essere della partita. All’occorrenza sarà gettato nella mischia per far valere la sua esperienza.  (cosenzachannel.it)

COSENZA (4-5-1): Marino; Aqulanti, Ungaro, Thackray, A. Fiore; Matteini, Evola, S.Fiore, Roselli, Degano; Essabr. A disp: De Luca, Scarnato, Cotroneo, Maglione, Sommario, Viscardi, Martucci. All. De Rosa

Related posts