Tutte 728×90
Tutte 728×90

Bocalon: “I miei gol decisivi per la salvezza”

L’attaccante è raggiante: “Abbiamo fatto due partite esemplari”. E il diggì Gazzoli ammette: “Da sempre Viareggioo è il trampolino di viaggio per tecnici e giocatori”.

maglione-bocalon

Il giovane Maglione contrasta il trottolino Bocalon sill’out destro (foto mannarino)

E’ la sua tripletta, a conti fatti, che ha pesato come un macigno sulla retrocessione del Cosenza. Riccardo Bocalon lo sa bene e sorride a chi gli chiede, a fine gara, quanto sia stato determinante. “Sono contento per il Viareggio soprattutto. Aver vinto anche a Cosenza dimostra quanta era la voglia di salvarci”. Una gara, quella odierna, ben diversa a quella disputata in campionato dove il Cosenza riuscì a ribaltare il vantaggio ospite. “I play-out sono gare particolari dove gli episodi fanno la differenza. Il Cosenza, purtroppo, si è trovato in questa situazione a causa non dei calciatori. Di sicuro qualcuno doveva retrocedere e dispiace che sia il Cosenza che ha un pubblico eccezionale. Un pubblico consapevole delle difficoltà della propria squadra e che finanche alla fine ha applaudito i calciatori”. Poi ammette. “Abbiamo fatto due partite esemplari. Sono contento per la città e i tifosi del Viareggio. Ringrazio Scienza per lo spazio concessomi. Il tecnico è stato determinante per la salvezza di una squadra giovane che aveva bisogno di una guida adeguata.
BERTOLUCCI.
Da un’attaccante, i cui gol sono stati determinanti, ad un difensore che ha evitato che gli avversari riuscissero ad andare in rete. A Davide Bertolucci il compito di commentare la salvezza dei toscani. “Siamo stati bravi a crederci fino alla fine. Sulla carta il Cosenza era super favorito. E invece abbiamo ribaltato il pronostico. Ricordo che in campionato le avevamo prese dai rossoblù. Rispetto ai play-out, però, era una squadra ben diversa. Di sicuro abbiamo avuto più motivazione rispetto a loro. E credo sia un aspetto non di poco conto.
IL DG GAZZOLI.
Chiusura dedicata al Direttore generale del Viareggio, Andrea Gazzoli, che sul futuro dui Scienza e dei peggi pregiati precisa. “Viareggio è da sempre, per molti, trampolino di lancio. Spero lo sarà anche per Scienza che è stato un tecnico bravo a saper gestire nel migliore dei modi una rosa giovane”. E sulla vicenda calcio scommesse chiosa. “Il campionato è stato falsato al di là di quanto sta accadendo in questi giorni. In realtà credo sia stato falsato da queste penalizzazioni che condannano una squadra, il Cosenza, che si è salvato sul campo con i 44 punti conquistati”.

Gianpaolo D’Elia

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it