Tutte 728×90
Tutte 728×90

Tubisider: Crotone battuto. La “B” è ad un passo

Tubisider: Crotone battuto. La “B” è ad un passo

La squadra di Francesco Manna concede solo un parziale ai pitagorici, superati poi nel match più importante della stagione. Palese la superiorità dei cosentini in vasca (8-3). Ed ora, a due giornate dal termine, la promozione è sempre più vicina.
tubisider_particolare_gara
Una grande Tubisider Cosenza schianta la Rari Nantes Auditore Crotone e ipoteca la promozione in serie B. Il “settebello” allenato da Francesco Manna, nella partita che poteva valere una stagione tira fuori l’orgoglio della grande squadra e davanti al pubblico di casa, che ha sostenuto calorosamente i propri beniamini si è imposto per 8 – 3. Una gara tirata, vibrante, a tratti spettacolare, ma che Perri e compagni hanno interpretato nel migliore dei modi, con grinta, carattere, determinazione. Agli ospiti che pure hanno fatto la loro parte, ma di più proprio non hanno potuto è stato concesso un solo parziale, il secondo. Chiusi i primi due tempi sul 2 – 2 l’equilibrio è stato spezzato ad inizio della terza frazione e da li un crescendo per i padroni di casa. Ognuno in vasca ha dato il massimo, su tutti due nomi Gianmarco Manna autore di ben quattro reti e il portiere Palermo, decisivo nei momenti topici. “ Per noi contava solo vincere – il commento di coach Manna – e ci siamo riusciti grazie ad una prova di grande carattere da parte di tutta la squadra che va elogiata in blocco. Mancano ancora due giornate e dobbiamo continuare a rimanere concentrati, ma certo oggi abbiamo compiuto un grossissimo passo in avanti”. (c.c.)

Tubisider Cosenza – R.N. Auditore Crotone 8 – 3  (1-0), 1-2), (3-0), (3-1)

Tubisider Cosenza: Caruso, Cerzoso, Longo, Nicolai, Cavalcanti, Gervasi (1), De Mari, Cannataro, Guaglianone (1), Perri (1), Manna (4), Andrioli (1), Palermo. Allenatore: Francesco Manna.

R.N. Auditore Crotone: Cortese, Oppido (1), Grande, Arcuri, Arcuri, Talotta, Zucco, Morrone, Fortuna, Poerio, Polimeni, Fusto, Bellezza. Allenatore: Igor Martinovic.

Arbitro: signor Domenico Rotondano di Salerno

 

Related posts