Tutte 728×90
Tutte 728×90

Citrigno: “Servono passaggi importanti nel giro di 24/48 ore”

Citrigno: “Servono passaggi importanti nel giro di 24/48 ore”

L’imprenditore prova a fare coraggio: “La situazione è importante ma non catastrofica. Il nuovo Sindaco, Occhiuto, può e deve avere un ruolo importante”.

Citrigno_pINO

L’ex vicepresidente ai tempi del doppio salto tra i prof Pino Citrigno

Nel corso della trasmissione Replay, in onda su Ten, è toccato anche all’imprenditore Pino Citrigno spiegare l’attuale momento che attraversa il Cosenza calcio. Di sicuro il più ottimista dei presenti, Citrigno, ha detto la sua partendo dall’incontro avuto giovedì scorso. “Credo che se all’incontro fossero stati presenti anche De Rose e Salerno saremmo qui a parlare di un’altra situazione. Il sottoscritto crede che, unendo le forze, si possa garantire nuovamente un futuro all’attuale Cosenza senza dover passare da un nuovo ed umiliante fallimento che ci riporterebbe nell’inferno dei dilettanti”. Poi sottolinea. “E’ inutile girarci intorno. Servono necessariamente passaggi importanti nel giro di 24, al massimo 48 ore. E’ per questo che auspico che, il nuovo Sindaco di Cosenza, Occhiuto, ci riunisca e contribuisca tramite il suo impegno al rilancio del calcio cittadino. Il primo cittadino dovrà fare da amalgama tra tutti gli imprenditori e convogliare a se tutti coloro che tengono al Cosenza e che possono contribuire fattivamente al rilancio di questa società”. E infine conclude. “Mettiamoci gli errori alla spalle. Buttiamo una pietra sopra a quanto è accaduto. Non serve a nessuno mettere il dito nella piega. Ora serve unione d’intenti. Solo con l’aiuto di tutti possiamo rimettere in sesto una situazione che, è giusto dirlo, è importante e difficile ma non catastrofica”. (Gianpaolo D’Elia)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it