Tutte 728×90
Tutte 728×90

De Caro versa 100mila euro: “Ora gli altri facciano lo stesso”

Il costruttore passa ai fatti e mette la cifra a disposizione del sindaco, oggi tocca a Citrigno, Chianello e Filippelli. Convocata per martedì l’assemblea dei soci, mentre per domani pomeriggio Funari si recherà a Reggio Calabria da Lillo Foti per le comproprietà.

gol_essabr_a_viareggio

Essabr svelta più alto di tutti a Viareggio. I Lupi attendono novità societarie

Martedì 21 giugno alle 11 presso lo studio del notaio Stefania Lanzillotti si terrà l’assemblea straordinaria dei soci del Cosenza calcio 1914. In questo incontro si capirà se ci saranno le intenzioni da parte di vecchi ed eventuali nuovi soci di voler salvare l’attuale società ed evitare così un nuovo fallimento. Nel frattempo, questo pomeriggio, l’amministratore unico del sodalizio bruzio Eugenio Funari ha avuto, presso gli uffici comunali, un incontro con il sindaco Mario Occhiuto. Nell’occasione Eugenio Funari ha illustrato al primo cittadino la situazione economica del club degli ultimi quattro anni soffermandosi principalmente sulle immediate esigenze della società. Le volontà di entrambi alla fine dell’incontro sono state le medesime e cioè quelle di arrivare al più presto ad una soluzione positiva per quanto riguarda le vicende societarie del Cosenza calcio 1914. Intanto l’imprenditore Franco De Caro, ha inviato al Sindaco di Cosenza una missiva con cui si impegna a contribuire alla salvezza del Cosenza calcio 1914 con un contributo di 100mila euro. Il signor De Caro precisa nella sua lettera che la cifra verrà elargita non appena verrà raggiunta la somma necessaria al pagamento degli stipendi. “Il mio vuole essere un gesto che sproni i miei compagni di viaggio a fare altrettanto. C’è bisogno di dare un segnale tangibile della nostra concretezza” ha speigato. Oggi pomeriggio intanto faranno altrettanto Citrigno, Chianello e foirse Filippelli. I tre metteranno a disposizione una cifra minore, ma che dovrebbe sfiorare le 80mila euro. Questa la notadella società emessa ieri sera: “Il Cosenza Calcio 1914 comunica che è stata convocata l’assemblea straordinaria dei soci. L’incontro si terrà martedì 21 giugno 2011 alle ore 11 presso lo studio del notaio Stefania Lanzillotti. Questo l’ordine del giorno: 1. aumento del capitale sociale mediante sottoscrizione di quote da parte di vecchi soci e/o da parte di nuovi soci; 2. situazione economico-finanziaria in relazione alle operazioni necessarie per l’iscrizione al prossimo campionato di Seconda Divisione di Lega Pro; 3. varie ed eventuali. I soci che non potranno essere presenti all’assemblea avranno la possibilità di farsi rappresentare, mediante delega scritta, da un qualsivoglia soggetto che risulti essere socio della società. Il Cosenza Calcio 1914 comunica, altresì, che questo pomeriggio (ieri, ndr) l’amministratore unico della società rossoblù, Eugenio Funari, ha avuto presso gli uffici comunali un gradito incontro con il sindaco di Cosenza, Mario Occhiuto. Nell’occasione, l’amministratore Funari ha illustrato dettagliatamente al primo cittadino le vicende economiche e societarie degli ultimi quattro anni, riservando un particolare momento di approfondimento alle immediate esigenze della società. Le volontà espresse da entrambi a conclusione dell’incontro volgono certamente verso una positiva risoluzione delle vicende societarie del Cosenza Calcio 1914, oltre a confermare tutto l’impegno possibile di promuovere iniziative definitive affinché soggetti interessati, nuovi e vecchi, possano contribuire concretamente alle esigenze economiche e organizzative della squadra. Da sottolineare che, in tal senso, nella stessa giornata di oggi (ieri, ndr), l’imprenditore cosentino Franco De Caro ha inviato al sindaco di Cosenza, e per conoscenza alla dirigenza del Cosenza Calcio 1914, una missiva con cui si impegna a contribuire alla salvezza del Cosenza Calcio 1914 con un contributo di € 100.000 (centomilaeuro). Una scelta lodevole e ampiamente condivisa dalla società rossoblù, finalizzata a coprire parte dell’iscrizione al campionato di Seconda Divisione. Contributo, precisa il signor De Caro nella sua lettera, che verrà immediatamente elargito non appena si raggiungerà la somma necessaria al pagamento dei calciatori. “Siamo grati all’imprenditore De Caro – riferisce nella nota l’amministratore unico Eugenio Funari – che ancora una volta dimostra concretamente il suo attaccamento alla squadra della nostra città. Spero che il suo gesto rappresenti per altri imprenditori della nostra provincia il giusto esempio da emulare, solo modo utile da attuare per garantire la sopravvivenza e il rilancio di questa società“. In ultimo, è fissato per domani alle sedici l’appuntamento tra Funari e Lillo Foti a Reggio Calabria: si disuterà delle comproprietà, specialmente di De Rose che la Reggina vuole trattenere in riva allo Stretto.  (a. g.)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it