Tutte 728×90
Tutte 728×90

Matteini: “Con Carnevale e De Caro al comando resto qui”

Matteini: “Con Carnevale e De Caro al comando resto qui”

L’esterno livornese ieri sera ha cenato con il costruttore: “Sto bene a Cosenza e se dovesse prender vita un progetto serio, sarei disposto anche a far parte della nuova squadra. De Caro è un grande uomo e ha inviato segnali positivi”.

matteini_concentrato

Il laterla del Cosenza 1914 Davide Matteini. Il migliore della stagione (foto rosito)

E’ ancora in città Davide Matteini, protagonista in positivo di una stagione maledetta e calciatore subito “adottato” dalla tifoseria rossoblù. L’esterno toscano ha dimostrato in più occasioni l’attaccamento alla maglia ed ha voluto dire la sua sulla situazione che sta attraversando il club silano. “Non è bello vedere i tifosi soffrire – dichiara in esclusiva a cosenzachannel.it perché dopo un campionato difficile e una retrocessione pesante, rischiano di veder sparire il calcio in città. So che si sta muovendo qualcosa per evitare il tracollo e sono certo che si farà il massimo per non cancellare questo patrimonio che appartiene a tutti i cosentini”. Matteini ha parlato con De Caro ieri sera a cena, imprenditore protagonista dell’operazione che dovrebbe salvare il sodalizio silano. Queste le sue impressioni. “E’ da tempo che ritengo De Caro l’unico in grado di riportare serenità in un ambiente distrutto da una annata incredibilmente sfortunata. Ho parlato con lui ed ho avuto sensazioni positive. Vorrei sottolineare che ritengo la sua figura indispensabile per fare calcio in questa città e sono convinto che farà di tutto per restituire il sorriso ai sostenitori di fede rossoblù”. Piena fiducia in De Caro quindi ed in un altro imprenditore che potrebbe affiancarlo. “Ho più volte dichiarato che Carnevale nella stagione appena terminata è stato fra i pochi a dare chiarezza e garanzie a calciatori ed ambiente. Sarebbe la figura giusta da affiancare a De Caro e non è un caso che questi due imprenditori potrebbero vedersi per dar vita a nuovi ambiziosi programmi”. E se tutto ciò dovesse verificarsi, Matteini sa già che in città potrebbe nascere un progetto serio. “E’ evidente che bisogna iniziare da persone che amano i colori e la città. Se quest’asse fra i due imprenditori realmente affezionati al Cosenza dovesse prender vita, valuterei seriamente l’opportunità di restare in maglia rossoblù. E’ presto per prendere in considerazione alcune cose ma mi trovo bene qui, non lo ho mai nascosto ed è un dovere riscattare una stagione sfortunata. Con programmi seri, non per forza ambiziosi, potrebbe nascere un nuovo Cosenza in grado di far bene e di riportare i tifosi allo stadio e il sodalizio silano nel calcio che conta”. (Antonello Greco)

Related posts