Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, continuano gli incontri

Cosenza, continuano gli incontri

Ieri gli imprenditori disposti a salvare il club si sono ritrovati per fare il punto sulla situazione negli uffici di Peppino Carnevale. Nel primo pomeriggio potrebbero arrivare importanti novità.
carnevale_peppino
I giorni passano e la situazione del Cosenza calcio 1914 si complica sempre di più. L’incontro avuto ieri mattina alla Provincia tra Pino Citrigno, Aristide Leonetti e il Presidente Mario Oliverio ha fatto trapelare un minino di ottimismo per le sorti del sodalizio bruzio. Mario Oliverio nella riunione che è durata più di un’ora ha assicurato che le istituzioni saranno vicine al Cosenza calcio 1914 a patto che si costruisca una società seria con persone disposte a fare le cose per bene e dare vita ad un progetto che duri nel tempo. A questo punto la palla è passata nelle mani degli imprenditori che dovranno trovare un accordo per far sì che il Cosenza calcio 1914 il prossimo anno disputi un campionato professionistico. Ieri sera c’è stato l’ennesimo incontro negli uffici di Peppino Carnevale. Alla riunione erano presenti il socio Pino Citrigno, l’amministratore unico Eugenio Funari, l’imprenditore Franco De Caro, il componente del collegio sindacale Mimmo Bilotta, l’avvocato Aristide Leonetti e il team manager Andrea Gervasi. L’incontro è terminato nel locale del responsabile dei rapporti con i tifosi Marcello Spadafora. Nel corso dell’incontro Eugenio Funari ha elencato una lista di nomi che sarebbero intenzionati ad entrare in società per dare una mano a risollevare le sorti del Cosenza calcio 1914. I nomi e le intenzioni di queste persone però sono ancora tutte da verificare. Nelle prossime ore De Caro, Carnevale e Pino Citrigno incontreranno questi imprenditori per capire le reali intenzioni. Nel frattempo in Lega tra oggi e domani si discuterà se far slittare la data di iscrizione al prossimo campionato. Infatti oltre al Cosenza ci sono un’altra ventina di squadre che rischiano di non potersi iscrivere al prossimo torneo. Per questo motivo la Lega sta pensando di dare qualche giorno in più per far sì che molte compagini che si trovano in difficoltà possano risolvere i rispettivi problemi e presentarsi regolarmente ai blocchi di partenza del prossimo torneo. Adesso però è finito il tempo delle chiacchiere e bisogna cominciare a fare i fatti perchè il tempo stringe. Anche il Sindaco Occhiuto deve cercare di fare qualcosa e attivarsi per trovare degli imprenditori seri che siano disposti a costruire qualcosa di importante perchè Cosenza non può perdere il professionismo e ripiombare nuovamente nell’inferno del dilettantismo. Le prossime ore saranno decisive ma qualcosa pare che si stia muovendo. (co.ch.)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it