Cosenza Calcio

Tavecchio apre per la D: “Da noi c’è spazio, ma le regole sono ferree”

Il presidente della Lega Nazionale Dilettante spiega le modalità di iscrizione. Fondamentali il ruolo del sindaco e l’onorabilità dei soggetti che formerebbero la nuova compagine.

tavecchio1

Carlo Tavecchio, il numero uno della Lega Nazionale Dilettanti

E’ già partita la corsa per quelle società escluse da Prima e Seconda divisione per ripartire almeno dalla serie D che, se vinta, darebbe immediatamente la possibilità di tornare tra i professionisti. Carlo Tavecchio, il presidente della Lega Nazionale Dilettanti spiega: “La situazione è quella che è, ma le società devono imparare a vivere secondo le loro reali possibilità e non ingegnarsi facendo finanza creativa”. A Cosenza di finanza creativa, come l’ha definita il numero uno della LND, se n’è avuto un palese esempio. “Dispiace vedere grandi e piccoli club uscire dal calcio professionistico, ma ripartire dalla serie D non è un disonore, anzi. Basta vedere realtà come Mantova, Rimini, Treviso e Perugia che nella stagione scorsa si sono rilanciate. Tuttavia una cosa deve essere chiara per tutti quanti: anche noi abbiamo le nostre regole e siamo molto esigenti. La serie D italiana è all’avanguardia nel mondo come organizzazione e come rispetto puntuale di ogni scadenza sportiva”. A margine della sua intervista Tavecchio spiega come fare per iscriversi ai tornei da lui diretti. “Occorre una dichiarazione del sindaco della città che garantisce l’onorabilità e la correttezza sportiva dei nuovi amministratori. L’aspetto economico è riassumibile in queste modalità: 300mila euro di bonus una tantum, 18mila per l’iscrizione e 31mila per una fideiussione. Da noi c’è spazio e se necessario modificheremo i giorni fatto salvo i diritti di terzi e naturalmente le eventuali nuove società iscritte in sovrannumero”. Le decisioni di ammettere un club o meno in D spetta alla Figc e, appunto, alla LND. (cosenzachannel.it)

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina