Tutte 728×90
Tutte 728×90

Si assegna la direzione dell’area tecnica. Convocati i gruppi dalla società

Si assegna la direzione dell’area tecnica. Convocati i gruppi dalla società

I dirigenti del Cosenza nel pomeriggio incontreranno l’entourage di Stefano Fiore e il duo Marulla-Caligiuri. Entro stasera bisogna presentare un progetto sportivo credibile alla città.
sciarpata_col_foggia
A tre giorni esatti dalla telefonata di Abete al sindaco Occhiuto, il Cosenza non ha ancora un progetto tecnico sul quale iniziare a lavorare. Sia Cesa che Rutelli, intervenuti in prima persona per sbloccare la vicenda relativa all’iscrizione in serie D, hanno dato garanzie di un programma importante, in totale rottura con quelli che hanno caratterizzato gli ultimi anni di calcio cittadino innervosendo non poco il presidente Abete. Il silenzio che ha caratterizzato il week-end ed ha allungato oltremodo l’attesa di un ritorno al calcio giocato, ha spiazzato tutti quanti. La città si aspettava che già oggi si potessero accogliere i primi calciatori e fosse comunicato il luogo del ritiro. Invece ancora si discute su chi coinvolgere nell’operazione-rilancio. Perché, come noto, di questo deve trattarsi. Non tanto per una questione di presunzione o di superbia (per questo è bene ricordarsi gli errori del 2003 e non commetterli più, calandosi con umiltà nella categoria), ma quanto per una pura ragione economica. Assemblare un organico giusto per partecipare al campionato non ha davvero alcun senso visto che non ci sarebbe ritorno né dal botteghino, né dagli sponsor. Non è detto altresì che pur provando a compiere il salto tra i professionisti, il botto riesca al primo colpo, ma provarci deve essere una condicio sine qua non. Il nodo da sciogliere per i nuovi dirigenti è il budget da mettere a disposizione del gruppo che dirigerà l’area tecnica. Per il pomeriggio sono stati convocati sia l’entourage di Stefano Fiore che il duo Marulla-Caligiuri. Se non verranno fornite garanzie di poter operare perseguendo lo scopo più nobile, è difficile che lo staff dell’ex azzurro possa impugnare il volante dell’automobile. L’ex bomber dei Lupi e il vecchio team manager ai tempi della serie B invece da quanto trapelato sarebbero disponibili anche nel caso in cui si parlasse di transizione. In serata dovrebbero arrivare le prime certezze, a trecentosessanta gradi, della stagione 2011-2012. (co. ch.)

2011-08-08 12:11:06

Related posts