Tutte 728×90
Tutte 728×90

Che under per il Cosenza! Provenzano firma con i Lupi e pensa all’università…

Che under per il Cosenza! Provenzano firma con i Lupi e pensa all’università…

Ieri è stato uno dei migliori durante la partitella nel ruolo di centrocampista centrale. Stefano Fiore e Leonetti non hanno perso tempo e ne hanno acquisito le prestazioni.

provenzano_in_ritiro

Alessandro Provenzano è l’ultimo acquisto dei rossoblù (foto mannarino)

Anche Alessandro Provenzano (20) è un calciatore del Cosenza a tutti gli effetti. In serata, dopo che si è trovato l’accordo con Ciano, è toccato a lui diventare parte attiva del gruppo di Enzo Patania. Provenzano è stato schierato nel ruolo di centrocampista centrale ieri pomeriggio e in quella posizione ha dato spettacolo. Cambi di gioco, passaggi ad un tocco con Adriano Fiore, testa alta e un’ottima visione. A bordo campo Stefano Fiore ed il papà del ragazzo intanto apprezzavano. Cresciuto nel Siracusa dove ha fatto tutta la trafila nelle formazioni giovanili, ha esordito quest’anno in Prima divisione dopo essere stato lasciato in prestito agli aretusei dalla Sampdoria. Palermitano doc, è stato ceduto nell’estate del 2009 ai blucerchiati per una cifra poco superiore ai 200mila euro. E’ stato proprio all’ombra della Lanterna che è maturato giocando con la Primavera e stando a contatto con gli elementi della prima squadra. Diverse le partitelle sul terreno del Marassi in cui era chiamato a limitare il raggio d’azione di un certo Palombo. A fine stagione, tuttavia, il club del presidente Garrone non gli ha proposto il primo contratto da professionista e lo ha inserito nella lista dei giovani svincolati. Le formazioni di Lega Pro che avevano messo gli occhi su di lui si sono fiondate immediatamente a chiederne il cartellino, ma assieme al padre non ha esitato a viaggiare dalla Sicilia verso la Sila: anche in questa occasione è pesata eccome la figura di Stefano Fiore. Per informazioni chiedere alla Carrarese di Buffon e Lucarelli che pregustava il colpaccio. Altro aspetto fondamentale da sottolineare sul ragazzo è la serietà. A margine dell’allenamento si è fermato a chiacchierare con Leonetti a bordo campo. Tra lo stupore di chi assisteva alla conversazione, Alessandro chiedeva informazioni sull’università di Arcavacata perché non ha la minima intenzione di abbandonare gli studi. Dopo una richiesta del genere e le qualità mostrate sul campo, farselo scappare sarebbe stato un reato.  (cosenzachannel.it)

Related posts