Tutte 728×90
Tutte 728×90

Piccoli intoppi per Mosciaro, ma alla fine sarà del Cosenza

Piccoli intoppi per Mosciaro, ma alla fine sarà del Cosenza

Diversi nomi sul taccuino di Fiore e Leonetti, ma per molti under c’è la concorrenza spietata della Salernitana. In stand-by anche l’attaccante argentino Jesus Sebastian Vicentin.

mosciaro_pisa2

Manolo Mosciaro con la maglia del Pisa. Aspetta di vestire il rossoblù (foto acpisa.it)

Stefano Fiore ed Aristide Leonetti non smettono un attimo di scandagliare il mercato alla ricerca di giovani di qualità. E’ questa la priorità che si sono dati i due responsabili dell’area tecnica. Hanno tessuto nell’ultima settimana di mercato una fitta serie di contatti con diversi club professionistici per cercare di mettere le mani sui ragazzi che potrebbero fare al caso di Patania. La concorrenza è delle più agguerrite: la nuova Salernitana di Lotito, Mezzaroma e Pagni si sta muovendo, come il Cosenza, a 360°.  Trattative e abboccamenti spesso consumati in autostrada, a bordo delle rispettive autovetture, tra un incontro e l’altro. Per gli over invece non c’è fretta. Mancano undici giorni alla chiusura delle liste e il mercato last minute, che significa anche low-cost impazzirà nelle ultime 72 ore. I telefonini dell’ex azzurro e del suo avvocato da bollenti diventeranno infuocati. Fatto sta che ieri il procuratore di Manolo Mosciaro (26), Francesco Romano, ha avuto un primo colloquio con i dirigenti del Grosseto ed ha registrato sulla strada che porta alla rescissione qualche piccolo ostacolo. “Niente di insormontabile”  ha fatto sapere tranquillizzando la piazza su possibili risvolti negativi. C’è da accordarsi sulla modalità riguardante la risoluzione del contratto che lega l’attaccante alla società toscana, ma la discussione non dovrebbe essere lunga qualora prevalga il buon senso da entrambe le parti. Probabile che la stretta di mano avvenga a metà strada e che per lunedì, massimo martedì, Manolo raggiunga i suoi nuovi compagni in ritiro. Per Jesus Sebastian Vicentin (32), puntero argentino che in serie D prende a cannonate i portieri avversari, si sta entrando nello specifico cercando di smussare gli angoli, visto che c’è ancora differenza tra domanda ed offerta. Probabile che arrivi un altro difensore centrale esperto. Paolo Cotroneo (27) ha chiesto di allenarsi con i Lupi a San Giovanni in Fiore ed anche con lui si farà il punto l’ultimo giorno di agosto. Intanto sono stati fatti dei sondaggi con l’arcigno marcatore Francesco Di Nunzio (26), di proprietà del Sorrento che Patania ha avuto a Cassino, e con il laterale Emanuele Martinelli (29), anche lui con il coach silano in biancazzurro. Da tenere d’occhio la pista che conduce a Mario Terracciano (30) che ha militato a lungo in Prima e Seconda divisione. Con i mediani Fabio Firmani (33) ed Andrea Zanchetta (36) argomento sempre aperto.  (cosenzachannel.it)

Related posts