Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, vertice fino a notte fonda. Si riapre il discorso per Mosciaro

Cosenza, vertice fino a notte fonda. Si riapre il discorso per Mosciaro

Un confronto serrato a cui hanno partecipato gli esponenti dell’area tecnica e i dirigenti. Si è cercato di smuovere le acque per poter affrontare decisi il rush finale di mercato. Intanto il club manda un comunicato in cui ribadisce l’unione di intenti tra le parti.

cs-acri2

Un particolare momento della gara di Coppa Italia con l’Acri (foto mannarino)

Dopo una mattinata trascorsa con mille interrogativi (e paure) a cui dare risposta, nel primo pomeriggio è trapelata la notizia che le cose sembrano tornate sui binari giusti. Non sarebbe stato affatto facile però perché dopo la vittoria del Cosenza sull’Acri c’è stata una riunione fino a tarda notte. Si sono fatte le ore piccole dove il confronto tra l’area tecnica e una piccola parte dei dirigenti è stato serrato. Il buco nell’acqua nella trattativa per Mosciaro ha rischiato di compromettere quanto di buono fatto sinora sia dagli uni che dagli altri perché, inutile negarlo, se Cosenza ha di nuovo una squadra per cui tifare è merito di chi adesso compare nell’organigramma dirigenziale. La serie D, però, non è categoria dove si può ragionare come se si fosse tra i professionisti e pertanto bisogna adattarsi al “mondo” in questione. Le divergenze non sarebbero state di natura economica, ma di come affrontare il mercato e con quali modalità tuffarsi nel rush finale. Dare libertà di movimento per concludere gli accordi presi da tempo a Fiore e Leonetti, che stanno operando rispettando i limiti di budget indicati, è una condizione necessaria per completare l’organico. Anche Patania ha chiesto rinforzi di una certa esperienza da poter miscelare alla base di under che è già a San Giovanni in Fiore. Fatto sta che l’allarme è rientrato quando spuntavano le prime luci dell’alba. Immediatamente è stato contattato il procuratore di Mosciaro che ha mostrato pazienza e disponibilità a riallacciare la trattativa da dove si era interrotta. L’attaccante di proprietà del Grosseto a questo punto torna il candidato numero uno a vestire la casacca rossoblù, forte di un accordo raggiunto da due settimane con Fiore e Leonetti. Con l’ok della società, Francesco Romano non deve fare altro che recarsi in Toscana per risolvere il contratto che lo lega ai biancorossi. Intanto la società ha inviato una nota: “La società Nuova Cosenza calcio in riferimento alle notizie apparse questa mattina sugli organi di stampa relative a una possibile frattura tra lo staff dell’area tecnica e dirigenza, smentisce categoricamente tali voci completamente prive di fondamento e pretestuose. Il rapporto tra area tecnica e società è fondato sul rispetto reciproco, sulla stima e sullo spirito collaborativo che ha contraddistinto sin dall’inizio questo sodalizio. Il presidente Eugenio Guarascio e tutti i componenti della società stanno lavorando sinergicamente per la costruzione di una squadra sempre più forte, consona alle aspettative della città e dei tifosi. La condivisione del progetto Nuova Cosenza calcio perciò va avanti senza intoppi, nella fiducia e nel rispetto dei ruoli(co. ch.)

Related posts