Tutte 728×90
Tutte 728×90

Mosciaro subito in gruppo. Patania prova il Cosenza

Mosciaro subito in gruppo. Patania prova il Cosenza

L’attaccante rossoblù ha sostenuto il suo primo allenamento con i suoi nuovi compagni raggiungendo il ritiro a San Giovanni in Fiore. Preso in consegna dal prof Bruni.

mosciaro_primo_gionrnojpg

Manolo Mosciaro nel ritiro di San Giovanni in Fiore. E’ la punta dei Lupi (foto rosito)

Manolo Mosciaro ha trascorso il suo primo giorno con i suoi nuovi compagni d’avventura. La truppa rossoblù si è arricchita di un calciatore importante che ha scelto di strappare un contratto di serie B per poter vestire la maglia del Cosenza. L’attaccante silano ha sostenuto diversi giorni di ritiro con il Grosseto, la sua ex squadra, ma non ha disputato nessuna partitella con i biancorossi. Toccherà allo staff di Patania, pertanto, metterlo in condizione di poter esordire domenica prossima contro il Nuvla San Felice. A San Giovanni in Fiore è stato preso in consegna da Michele Bruni che lo ha messo sotto osservazione testando la sua resistenza e la sua forza esplosiva. Nel pomeriggio anche dieci minuti di partitella con la squadra delle riserve. Intanto il tecnico, in attesa di svolgere la rifinitura domani mattina, ha provato una serie di schemi impartendo l’ennesima lezione di tattica ai suoi uomini. Nel gruppo non c’è più Occhiuzzi che ha salutato tutti, sembra destinato alla Turris, mentre sono diversi i ragazzi ancora in prova. Per il secondo impegno di Coppa Italia contro l’Irsinese Matera, quindi, il Cosenza potrebbe schierare qualche pedina diversa. Ramunno difenderà senza dubbio i pali, mentre a destra dovrebbe esserci spazio per Rapisarda. Potestio e Scigliano non sono al top, ma potrebbero finire in panchina. Ciano, Parisi e Bruno completeranno il pacchetto arretrato. In mezzo al campo è fuori discussione l’utilizzo di Provenzano in cabina di regia e di Fiore come mezzala sinistra, mentre dalla parte opposta Franzese dovrebbe spuntarla sull’acciaccato Naccarato. Piena conferma per il tridente offensivo con Magarò, Rampazzo e Maestri. I prezzi dei tagliandi sono invariati rispetto a mercoledì, idem i settori aperti al pubblico. Dopo la rifinitura di domani, i calciatori faranno ritorno definitivamente in città e continueranno al sanvitino la loro preparazione al campionato. (cosenzachannel.it)

Related posts