Tutte 728×90
Tutte 728×90

Da Pergamena ad Ercolano. Ecco tutte le trattative del Cosenza

Da Pergamena ad Ercolano. Ecco tutte le trattative del Cosenza

Ad un giorno dalla chiusura del mercato i rossoblù devono prendere cinque calciatori di cui quattro elementi esperti. Il tesseramento di Perricone è in dubbio: per lui subito un problema.

vicentin_gol1

L’argentino Jesus Sebastian Vicentin. Il Cosenza lo vuole fortemente

Patania è stato più che chiaro. Il Cosenza deve prendere, per essere competitivo, altre cinque pedine. Quattro di queste dovranno inoltre avere la giusta esperienza per la categoria. Allora ecco che vengono allo scoperto diverse trattative che interessano ovviamente tutti i reparti. Per il ruolo di portiere si cerca l’ultimo under di un certo valore da inserire in rosa. Il nome che campeggia sul taccuino di Fiore e Leonetti (attesi all’Ata Quark Hotel di Miano) è quello di Christian Pergamena (19). Ha vinto il campionato con l’Aprilia e alle giuste condizioni non esiterebbe un attimo a trasferirsi in rossoblù. Un accordo di massima è stato trovato già tre giorni fa. Il colloquio con chi ne cura gli interessi sarebbe dovuto avvenire inizialmente ieri sera, ma è slittato ad oggi. In difesa Aldo Perricone (25) ha già sostenuto il primo allenamento, ma il suo trasferimento sembra possa saltare perché troppo indietro con la preparazione e vittima di un acciacco nel primo giorno in rossoblù. Nelle prossime ore però se ne saprà di più. Patania spinge allora per Francesco Di Nunzio (26) del Sorrento che però non sarebbe tanto convinto di scendere in serie D o per Luigi Cuomo (29) ex Salernitana e Paganese. Fino all’ultimo si proverà a convincere il giocatore della bontà del progetto. A centrocampo Antonio D’Allocco (28) sarebbe già del Cosenza se solo non si volessero vagliare altre soluzioni per dare maggiore sostanza alla mediana. Oltre all’ex capitano del Barletta ci sono altri tre nomi da cui spunterà fuori la mezzala. Si tratta di Marco Piccinni (24) che ha giocato l’ultima stagione a Lucca segnando una rete in 27 presenze, di Alfredo Romano (30) che ha il gol nel dna ed ha passato una vita nel Real Marcianise, e di Claudio Zaminga (31) che ha fatto le fortune del Catanzaro di Auteri e non è mai sceso in serie D. In attacco c’è maggiore cautela, ma servono altri due elementi di una certa importanza. Si sono stretti dei contatti con l’Avellino perché i biancoverdi stanno trattando Curiale del Crotone. Se dovessero prenderlo partirebbe subito Sergio Ercolano (29) conteso al Cosenza da L’Aquila. E’ una prima punta potente fisicamente che non segna molto, ma che crea gli spazi per poter mandare i compagni in rete. In cima all’elenco c’è comunque sempre Jesus Sebastian Vicentin (32), svincolatosi proprio dagli irpini. La sua richiesta è alta, ma con il passare del tempo le sue pretese stanno scendendo. Sull’argentino, comunque, la concorrenza è spietata. A Fiore e Leonetti è stato segnalato anche Giuseppe Gambino (27) che nelle ultime tre stagioni in serie D ha segnato 49 gol con le maglie di Tritium , Gaeta e Teramo. Saranno sì piazze diverse da Cosenza, ma le reti contano allo stesso modo. Da non scartare affatto, inoltre, la pista che conduce ad un altro svincolato: Gaetano Pignalosa (30), centravanti longilineo che quando capita la butta dentro. E’ inseguito, però, anche lui da tanti club di Lega Pro come Pisa e Mantova. Per chiudere, il nome sognato da tutti quanti: Davide Matteini (29). Intanto la società comunica che, in collaborazione con la Polisportiva Real Cosenza, organizza uno stage per i nati negli anni 1993-1994-1995. Lo stage si terrà nei giorni 1 e 2 settembre, alle ore 16, presso il centro sportivo del Real Cosenza sito in viale Magna Graecia (contrada Torricella). (cosenzachannel.it)

Related posts