Tutte 728×90
Tutte 728×90

Di Maio: “Non era questo il vero Cosenza”

“Ci teniamo stretti i tre punti ma è stato come affrontare una formazione giovanile. Al San Vito tre punti meritati ma al ritorno la musica cambierà”.

di_maio_nuvla

Il tecnico del Nuvla San Felice  Di Maio. Per lui tre punti d’oro (foto mannarino)

Esordio in campionato amaro per il Cosenza. I rossoblù hanno steccato la prima contro il Nuvla San Felice in una gara condizionata dal caldo e dai carichi di lavoro. Se i lupi hanno ancora tanto da lavorare però, dall’altra parte c’è una compagine che nei primi novanta minuti di questo torneo, ha trovato i tre punti in un campo non facile come quello silano. Di Maio, tecnico del Nuvla, si gode il successo, ma non è del tutto soddisfatto. “E’ importante iniziare la stagione con una vittoria, ma la mia squadra non ha pienamente convinto. Dopo un buon inizio, fatto da fraseggi veloci, giocate interessanti e tanta corsa, i ragazzi hanno iniziato a buttar via la palla. Nella seconda frazione siamo partiti bene trovando il gol ma poi la paura ci ha spinto ad arretrare cercando lanci lunghi e spesso inutili. I tre punti li portiamo a casa ma contro questo Cosenza si poteva fare di più”. Poi il tecnico rincara la dose. “Sembrava di affrontare una formazione giovanile. Il sorteggio ci ha dato la possibilità di affrontare subito una squadra che indubbiamente farà la voce grossa in campionato ma oggi i rossoblù avevano in campo tanti under, sono in ritardo di preparazione, ed hanno un organico che sicuramente verrà integrato da calciatori forti. E’ una fortuna per noi averli incontrati adesso ma se la mia squadra, che non verrà ritoccata sul mercato, dovesse giocare così nelle prossime gare, sarà difficile fare risultato in trasferta. Oggi abbiamo vinto ed i tre punti sono meritati perché abbiamo fatto qualcosa in più di loro. Ora lavoreremo perché al ritorno sono convinto che sarà un’altra storia”. (Francesco Palermo)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it