Tutte 728×90
Tutte 728×90

Serie D-girone I: il punto dopo la prima giornata

Ecco tutti i tabellini. Partono bene Messina e Hinterreggio che nel derby supera il Sambiase. Vittorie esterne per Intepriana e Valle Grecanica che sbanca il campo del Sant’Antonio.

rapisarda_rincorre_un_avversario

Il giovane Rapisarda cerca di contrastare un avversario (foto mannarino)

Undici reti in nove incontri nella prima giornata del girone “I” di Serie D. Su tutti i campi, il forte caldo ha condizionato le gare di questa prima uscita che ha riservato qualche sorpresa. Detto del Cosenza che fra le mura amiche ha ceduto l’intera posta in palio al Nuvla, in rete con Ferraro, l’altro risultato inatteso di giornata lo regala il Cittanova, che in trasferta sul campo del Licata, supera per 2 reti ad una i padroni di casa. Nei primi minuti, infatti arriva il botta e risposta con Conversi che al 9′ porta in vantaggio i padroni di casa e Cocuzza che un minuto dopo ristabilisce le distanze. Il gol partita che permette al Cittanova Interpiana di sbancare Licata arriva all’88’ grazie a Zagaria che regala in extremis il successo ai suoi sfruttando l’inferiorità numerica dei padroni di casa dovuta al rosso recapitato a Cirillo. Buona la prima anche per il Messina. I siciliani, ancora sulle gambe visto il ritardo di preparazione passano con una rete di Occhipinti. Il difensore peloritano al 29′ di testa supera il numero uno del Nissa. Al resto pensa Cecere che in due occasioni nella prima frazione e altrettante nella ripresa, blinda porta e risultato. Pari invece per la Battipagliese. I campani di La Cava, fanno la partita e sfiorano il vantaggio in almeno quattro occasioni ma l’Adrano si difende come può e strappa un pareggio importantissimo in casa di una delle favorite del girone. Vittoria casalinga anche per il Marsala che supera di misura l’Acri. Parte meglio la squadra ospite che all’undicesimo centra la traversa con una punizione velenosa di Domanico. E’ l’unico sussulto della prima frazione che vede due squadre bloccate affrontarsi prevalentemente a centrocampo. Nella ripresa sale però in cattedra il Marsala che passa con l’inzuccata di Di Miceli e sfiora il raddoppio nel finale in almeno due occasioni. Successo interno per il Palazzolo che supera grazie ad un penalty di Contino il Noto, mentre la Valle Grecanica, in trasferta, supera il Sant’Antonio Abate grazie alla punizione di Niscemi che da posizione defilata, all’11’, insacca la porta difesa da D’Auria. Nessuna rete fra Acireale e Gelbison, mentre la partita più emozionante della giornata la regalano Hinterreggio e Sambiase. Il derby di Calabria lo portano a casa i reggini, formazione attrezzata per il salto di categoria. Dopo un inizio equilibrato, La Canna e soci trovano il vantaggio al 40′ con Postorino che riceve l’assist di Impallari e firma l’uno a zero. In avvio di ripresa il Sambiase prova a reagire ma arriva invece il raddoppio dei padroni di casa con La Canna. Gli ospiti però accorciano le distanze al 64′. Okolie ruba palla ad un difensore e trova Lio che stoppa ed insacca. Il Sambiase si spinge in avanti per trovare il pareggio ma all’83’ resta in dieci e la gara si spegne per la gioia della squadra di casa che alla prima, davanti al suo pubblico, trova un importante successo. (Francesco Palermo)

I tabellini:
MARSALA-ACRI 1-0
MARSALA (4-1-3-2):
Ippolito 6; Genesio 6,5 Impiccichè 6,5 Matinella 6,5 Pergolizzi 6,5; Fina 7; Genovese 6,5 Daidone 6,5 (1′ st Porto 6,5) Conti 6,5 (35′ st Giacalone sv); Di Miceli 7 Palmiteri 6,5. In panchina: Milani, A. Cusumano, S. Cusumano, Cottone, Sorrentino. Allenatore: Sciacca.
ACRI (4-1-4-1):
Di Iuri 6; Filidoro 6 Bilotta 6,5 Deffo 5,5 Mancino 5,5 (38′ st Maio sv); Perrelli 6,5; Foderaro 6 (23′ st Cavatorti 6) Bonomo 5,5 (10′ st Filippo 6) Domanico 6,5 Berlingieri 5,5; Galantucci 5,5. In panchina: Mauro, Minutolo, Gallo, Perri. Allenatore: Ferraro.
ARBITRO:
Provesi di Treviglio.
MARCATORE:
33′ st Di Miceli.
NOTE:
Spettatori 900 circa, terreno in buone condizioni. Ammoniti: Genesio (M), Bilotta (A), Di Miceli (M), Deffo (A). Angoli 4-3 per il Marsala. Recupero: 1′ pt; 4′ st.

SAN’ANTONIO ABATE-VALLE GRECANICA 0-1
SANT’ANTONIO ABATE (4-4-2):
D’Auria 6; Nettuno 6,5 Cassese 6,5 (34′ st Pelagione sv) Visciano 6 D’ Esposito 6; Angelino 5,5 Chierchia 6,5 Costantino 7 Formisano 6,5 (24′ st Cimmino 6); Vitale 6,5 Zerillo 6 (24′ st Laureto 6). In panchina: Della Pietra, Civita, Mattera, Liguori. Allenatore: Cimmino.
VALLE GRECANICA (4-3-3): C. Nucera 8; Maltese 6 Sansone 6,5 Elefante 7,5 Dall’Oglio 7; Iozzia 6 Matera 6,5 Mazzei 6 (15′ st B. Nucera 6); Citro 6 (41′ st Pansera sv) Pirro 6 (22′ st Alizzi 6) Niscemi 7. In panchina: Liuzzo, Putortì, Sgrò, Zaccone. Allenatore: Dima Ruggiano
ARBITRO: Viola di Bari.
MARCATORE: 11′ pt Niscemi
NOTE: Spettatori novecento circa, terreno in buone condizioniAmmoniti: Dall’Oglio (V), Niscemi (V), D’ Esposito (S). Angoli: 4-2 a favore del Sant’Antonio Abate. Recupero: 1′ pt; 5′ st.

LICATA-INTERPIANA 0-1
LICATA (4-4-2):
Zummo 6; Alletto 6 Armenio 6 (32′ st Scopelliti 6) Cocuzza 7 Ignazzitto 6; Riccobono 6,5 Grillo 6,5 La Marca 6,5 Rosella 6 (39′ st Saluto sv); Tiscione 6,5 Cirillo 5. In panchina: Iacono, Ortugno, Butticè, Bonafede, Lo Monaco. Allenatore: Romano
CITTANOVA INTERPIANA (3-4-3): Di Matteo 6; Todaro 6,5 Musumeci 6 Paonessa 6; Audino 6 Da Silva 6 Montesano 6 (20′ st Placida 6) Iannì 6; Zagaria 7 Conversi 6,5 (38′ st Tiralongo sv) Gaudio 6. In panchina: Starace, Mannolo, Condomitti, Zagari, Pirrotta. Allenatore: Mesiti
ARBITRO: Monti di Roma
MARCATORI: 8′ pt Conversi (C, rig.), 10′ pt Cocuzza (L), 41′ st Zagaria (C).
NOTE: Spettatori 1300 circa. Espulso: al 21′ st Cirillo (L) per gioco falloso. Ammoniti: La Marca (L), Rosella (L), Musumeci (C), Paonessa (C), Audino (C), Iannì (C). Angoli: 6-2 per il Licata 1931. Recupero: 5′ pt; 4′ st

PALAZZOLO-NOTO 1-0
PALAZZOLO (4-4-2):
Ferla 6, Piluso 6, Mondello 6.5, Berti 6, Liga 6, Alderuccio 6.5, Costanzo 6 (12′ st Romeo 6), Nassi 6 (6′ st Arena 6), Contino 7 (27′ st Miraglia), Bonarrigo 6.5, Panatteri 7. In panchina: Oliva, Martines, Scaravilla, Spampinato. Allenatore: G. Anastasi.
NOTO (4-3-3): Sanfilippo 6, Misuraca 6, Gambi 6, Cordisco 6, Aguglia 5 (30′ st Biondo sv), Itri 6, Mincica 5.5, Scarpitta 5.5, Villa 5.5, Temponi 5.5 (18′ st Iannelli 6), Barberi 5. Panchina: Farò, Mezzapelle, Montalto, Caruso, Leggiero. Allenatore: A. Lombardo.
ARBITRO: Ferrara di Palermo
MARCATORI: 12′ st Contino (rig.)
NOTE: spettatori 1000 circa. Angoli 5-5; espulsi i direttori sportivi Cassarà del Palazzolo e Conti del Noto per reiterate proteste. Espulso Piluso del Palazzolo per scorrettezze al 66′. Ammoniti Liga, Alderuccio e Nassi (P), Cordisco e Scarpitta . Recupero: 1’pt e 3′ st

BATTIPAGLIESE-ADRANO 0-0
BATTIPAGLIESE (4-3-1-2):
Loccisano 6; Sparano 6, Troisi 6, Follera 6, Reanna 6.5; Caruso 6.5 (17′ st Sasso 6), Serrapica 6, Pingue 6.5 (36′ st Cataruozzolo sv); Panico 6.5; De Cesare 5.5, Tortora 5. In panchina: Della Corte, Ripoli, Pappalardo, Magliano, Biancardi. Allenatore: La Cava.
ADRANO (4-4-2): Linguaglossa 6.5; Montella 6, Scalia 6, Orefice 7, Fichera 6.5; Cunsolo 6 (32′ st Aleo sv), Di Mauro 6.5 (28′ st Marletta sv), Arena 6.5, Santangelo 6; Torciva 6 ( 32′ st Bruno sv), Costa 5.5. In panchina: Mancari, Cristaldi, Malvuccio, Pasca. Allenatore: Strano.
ARBITRO: Mastrodonato di Roma 1 (Antonacci-Falco)
NOTE: Espulsi: al 46′ st Sasso per doppia ammonizione (B). Ammoniti:
Cunsolo (A), Troisi (B), Serrapica (B). Angoli: 9-4. In favore della Battipagliese Recupero: 1 p.t.- 4 s.t. Spettatori 600 circa

ACIREALE-GELBISON SERRE 0-0
ACIREALE (4-3-3):
Zelletta 5.5, Silvestri 6, Lombardo 6, Fascetto 6.5, Trovato 6, Vezzosi 6 (20′ st Puglia 5.5), Zumbo 5, Panepinto 6, Godino 5.5 (38′ st Ragusa sv), Savanarola 5.5, Maffucci 5.5 (32′ st Frittitta sv). In panchina: Romano, Maggio, Arnone, Tenerelli. Allenatore: Gardano.
GELBISON SERRE (4-3-3): Spicuzza 6, Melcarne 6, Pascuccio 6, Braca 6.5, Montariello 6.5, Pecora 6, Amarante 6, Borsa 6, Sica 5.5 (41′ st Manzillo sv), Tulimieri 6 (1′ st Grimaudo sv), Sene 6 (32′ st De Cesare sv). In panchina: Brancale, Garullo, Raffo, Ortolini. Allenatore: Longo.
ARBITRO: Luciano di Lamezia Terme
NOTE: Spettatori 650 circa, terreno di gioco in buone condizioni. Ammoniti: Vezzosi (A), Borsa (G), Melcarne (G), Fascetto (A), Pascuccio (G). Angoli: 6-3 per l’Acireale. Recupero: 1’pt e 3′ st

MESSINA-NISSA 1-0
MESSINA (4-4-2):
Cecere 7, Russo6 ,Caldarella 6, Coppola 6, Occhipinti 7.5, Criaco 6.5, D’Angelo 6 (12′ st Lo Piccolo 6), Coulibaly 7, Capone 6 (10′ st Mento 6), Cocuzza 6 (35′ st Calarco sv), Grillo 6. In panchina: Clavo, Irrera, Lonardo, Biondo. Allenatore: Andrea Pensabene
NISSA (4-3-3): Vitale 6.5, Sassano 6, Di Marco 6, Guerreri 5.5, Cordova 6, Noto 6.5, Rabbeni 6, Avola 6, Failla 5, Bruno 5 (17′ st Cocimano 5.5), Butera 5. In panchina: Arcati, Moring, Ventura, Garrasi , D’Urso, Castorina. Allenatore: Sasà Marra
ARBITRO: Pellitteri di Palermo
MARCATORI: 25′ pt Occhipinti
NOTE: spettatori 2000 circa, terreno in buone condizioni. Ammoniti: Cecere (M), Guerreri, Avola, Grillo. Corner : 7-4 per la Nissa. Recupero: 2′ primo tempo; 4′ secondo tempo.

HINTERREGGIO-SAMBIASE 2-1
HINTERREGGIO (4-3-3):
Cutrupi 6; Sinicropi 5.5 (dal 31’st Sciarrone sv), Iossa 6, Franceschini 6.5, Marguglio 6; Laurendi 6, Ancione 6.5, Postorino 7; Impallari 7 (dal 39′ st Arigò sv), Lavrendi 6.5 (dal 29′ st Taverniti 6), La Canna 7.5. In panchina: Cambareri, Cotroneo, Crisalli, Febbraio. Allenatore: Di Maria 6.5.
SAMBIASE (4-1-2-3): De Sio 6; Andriani 6, De Pantis 5, Cristaudo 5.5, Curcio 5.5; Morelli 6; Fiorentino 6 (dal 13′ st Perri 5.5), Martello 6 (dal 43′ st Mascaro sv); Lio 6.5, Okholie 5.5 Cerra 6.5. In panchina: Andreoli, Mascaro, Maschio, Calidonna, Fabio, Federico. Allenatore: Erra 6.
ARBITRO: Campo di Trapani
MARCATORI: 38′ pt Postorino (H), 11′ st La Canna (H), 20′ st Lio (S)
NOTE: giornata calda; spettatori circa 350 di cui una cinquantina ospite; al 37′ st espulso De Pantis; ammoniti Andriani, Iossa, Marguglio e Postorino; angoli 3 a 2 per l’Hinterreggio; recupero 1′ pt e 5′ st

HINTERREGGIO (4-3-3): Cutrupi 6; Sinicropi 5.5 (dal 31’st
Sciarrone sv), Iossa 6, Franceschini 6.5, Marguglio 6; Laurendi
6, Ancione 6.5, Postorino 7; Impallari 7 (dal 39’ st Arigò sv), Lavrendi
6.5 (dal 29’ st Taverniti 6), La Canna 7.5. In panchina:
Cambareri, Cotroneo, Crisalli, Febbraio. Allenatore: Di Maria
6.5.
SAMBIASE (4-1-2-3): De Sio 6; Andriani 6, De Pantis 5, Cristaudo
5.5, Curcio 5.5; Morelli 6; Fiorentino 6 (dal 13’ st Perri
5.5), Martello 6 (dal 43’ st Mascaro sv); Lio 6.5, Okholie 5.5 Cerra
6.5. In panchina: Andreoli, Mascaro, Maschio, Calidonna, Fabio,
Federico. Allenatore: Erra 6.
ARBITRO: Campo di Trapani
MARCATORI: 38’ pt Postorino (H), 11’ st La Canna (H), 20’ st
Lio (S)
NOTE: giornata calda; spettatori circa 350 di cui una cinquantina
ospite; al 37’ st espulso De Pantis; ammoniti Andriani, Iossa,
Marguglio e Postorino; angoli 3 a 2 per l’Hinterreggio; recupero
1’ pt e 5’ st.

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it