Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, è di nuovo 4-3-3

Patania ha schierato una formazione a trazione anteriore dove spicca la qualità del centrocampo. Rapisarda e Douglas scelti per ora come esterni bassi. Tedesco punta centrale.

allenamento_sanvitino

Una fase di riscaldamento prima di iniziare la partitella vera e propria (foto rosito)

Continua la preparazione di Lupi in vista della prossima sfida di campionato al San Vito contro il Noto. La squadra, questo pomeriggio, ha svolto un’intensa seduta tattica. Parisi e compagni hanno lavorato a lungo sul possesso palla. Mister Patania ha provato diverse soluzioni di gioco alternando gli uomini a sua disposizione. Il tecnico ex Messina ha spinto molto sul 4-3-3 modulo che molto probabilmente verrà scelto per affronatre la formazione siciliana. I rossoblù, prima di finire la seduta odierna, hanno disputato una partitella a campo ridotto.  Patania ha abbozzato una formazione in vista della sfida contro il Noto. Franza si è posizionato tra i pali; Rapisarda, Parisi, Ciano e Douglas a comporre il pacchetto arretrato; Provenzano, Romano e Fiore in mediana; Alassani, Mosciaro e Tedesco a formare il tridente d’attacco. Da segnalare l’ottima prestazione di Romano che ha mostrato delle ottime giocate oltre ad andare a segno in un paio di circostanze. A partitella in corso, Patania ha provato anche altri under modificando più volte la formazione. L’undici, però, provato ad inizio sgambatura dovrebbe essere quello che scenderà in campo domenica prossima. Non hanno preso parte alla seduta odierna Biondo, Potestio e Castellano. Il primo ha lavorato a parte insieme a Franco Florio. Potestio è rimasto fermo. Castellano, invece, ha effettuato l’ecografia per capire se il problema muscolare patito dieci giorni fa è stato smaltito. L’esito è stato confortante e il centrocampista nei prossimi giorni dovrebbe tornare ad allenarsi. Da segnalare che il Cosenza dispone di una linea mediana da favola. Presentarsi in campo con l’esperienza e la vivacita di Romano e Fiore, più la tecnica di Provenzano è un lusso che nessuno può permettersi. Se il centrocampo riuscirà a trovare il giusto equilibrio anche in fase di non possesso il Cosenza sarà quasi una macchina perfetta. (co. ch.)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it