Tutte 728×90
Tutte 728×90

Numeri: Licata e Cosenza a suon di gol

Numeri: Licata e Cosenza a suon di gol

I siciliani e la squadra di Patania hanno il miglior attacco. Il Palazzolo capolista ha la migliore differenza reti. Noto ed Acri, difese da rivedere.

mosciaro_col_nuvla

Manolo Mosciaro, attaccante del Cosenza, autore di una doppietta contro il Noto

Tre giornate sono poche per delineare realmente le forze del girone I di Serie D. Giusto però cercare di capire cosa è avvenuto in queste prime tre giornate e chi realmente ha iniziato bene il campionato. Il Palazzolo ha il miglior attacco esterno insieme al Serre Alburni (4) ma, a differenza della seconda, la capolista ha una differenza reti migliore che ha consentito di portare a casa nove punti su altrettanti disponibili nelle prime tre gare. Il miglior attacco è quello del Licata (8) che, tra le mura amiche, ha segnato più di tutti (6). E il Cosenza? La squadra di Patania non può certo lamentarsi. La media di un gol subito a partita non è il massimo e di sicuro va migliorata. Migliore la media realizzativa con due reti a partita segno che il reparto avanzato, che ancora non ha trovato quell’intesa al cento per cento, riesce comunque a trovare la via della rete con facilità. Chi invece di segnare non vuole saperne è l’Acireale che è ancora a secco. Difese colabrodo (!) per Noto (8)e Acri (7) seguite da Marsala e Sambiase (6).
Antonello Greco

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it