Tutte 728×90
Tutte 728×90

Carlo Petrini: la sua vita in un documentario

Carlo Petrini: la sua vita in un documentario

Cosenzachannel pubblica il trailer del film “Una vita in due tempi” che è stato presentato al “Festival No Dal Molin”.

petrini

Carlo Petrini (68) ex calciatore ed oggi scrittore

Un grande accusatore del sistema-calcio, dal doping di cui egli stesso è stato vittima, al primo scandalo calcioscommesse, che lo vide coinvolto nel 1980. Carlo Petrini, attaccante classe 1948, passato nella sua carriera dal Genoa al Milan al Torino, ha avuto la carriera stroncata proprio da quello tsunami che per la prima volta ruppe l’immagine del mondo del calcio come un universo pulito e quasi fiabesco. Petrini, negli ultimi 12 anni, si è inventato una seconda vita pubblicando libri che hanno sconvolto il quieto vivere dell’ambiente calcistico: “Nel fango del Dio Pallone”, uscito nel 2000, è la sua opera prima. Successivamente Petrini pubblicò un altro libro intitolato Il calciatore suicidato, dove indagò in prima persona sulla misteriosa morte di Donato Bergamini, calciatore del Cosenza, ritrovato morto nel 1989 sulla Statale 106, presso Roseto Capo Spulico; Petrini sostenne che la morte del calciatore fosse avvenuta per mano della criminalità locale, nonostante la magistratura ordinaria avesse imputato la scomparsa di Bergamini a un suicidio. Successivamente ha pubblicato altri sei libri, l’ultimo dei quali è intitolato Piedi nudi, uscito nel 2010. Tutte le pubblicazioni sono edite da KAOS Edizioni. Ora la vita di Carlo Petrini è un documentario, che è stato presentato in anteprima il 7 settembre scorso al Festival No Dal Molin. Il film si intitola “Carlo Petrini – Una vita in due tempi”, ed è girato dal film maker e cronista sportivo vicentino Davide Sannazzaro e da Ivan Compasso, speaker di Radio Sherwood. Una lunga intervista, in cui è il volto dell’ex giocatore segnato dalla malattia a parlare, ancor prima delle sue parole senza filtro. Di seguito pubblichiamo il trailer che circola in rete.

Related posts