Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza-Gelbison: dirigerà il signor De Lorenzo di Bari

Cosenza-Gelbison: dirigerà il signor De Lorenzo di Bari

Il fischietto pugliese sarà coadiuvato da due suoi corregionali, vale a dire da Saverio Bottalico e da Enrico Scoppetta entrambi provenienti dalla sezione di Bari. Le curiosità.
arbitro_generico
L’urna ha designato un fischietto pugliese per il match di martedì tra Cosenza e Gelbison Serre. Entrambe le formazioni rossoblù hanno bisogno di punti per continuare ad ambire a posizioni di vertice. I lupi devono riscattare il pesante ko incassato doemenica scorsa ad Acri, mentre i campani, ancora imbattuti, giungono al San Vito con la forza di una difesa quasi impenetrabile che ha subito soltanto un gol. La giacca nera di turno sarà il signor Paolo De Lorenzo di Brindisi che nella stagione in corso ha già diretto due sfide. La prima il giorno dell’apertura delle danze tra Sarnese e Cristofaro Oppido, gara del girone H terminata 4-1 per i padroni di casa, la seconda due settimene più tardi nella quale l’Atletico Trivento ha battuto la Jesina per 1-0 in un matche del raggruppamento F. De Lorenzo sarà coadiuvato dai collaboratori Saverio Bottalico ed Enrico Scoppetta entrambi provenienti dalla sezione di Bari. Tutti e due hanno in comune col direttore di gara la partita del 4 settembre, mentre 14 giorni dopo sbandierarono assieme in Grottaglie-Virtus Casarano 2-1 del girone H. Ecco le altre designazioni della quinta giornata.  (cosenzachannel.it)

MESSINA – ACIREALE Maggioni di Lecco (Polifrone di Taurianova e Cannistra´di Catanzaro)
ADRANO – NISSA Nocella di Paola (Maiorano di Paola e D´amico di Rossano)
BATTIPAGLIESE – NOTO Sassanelli di Bari (Materadi di Molfetta e Pignatelli di Taranto)
INTERPIANA – NUVLAS.FELICE Di Biase di Siracusa (Giuffrida e Di Giuseppe di Acireale)
LICATA – SAMBIASE Cocciolo di Roma 2 (Pace di Palermo e Conticelli di Trapani)
PALAZZOLO – VALLE GRECANICA Milan di Padova (Selvaggio di Enna e  Sangiorgio di Catania)
S. ANTONIO ABATE – ACRI Di Stefano di Brindisi (Greco di Taranto e Cipressa di Lecce)
MARSALA – HINTERREGGIO Marchesini di Legnago (Mari di Parma e Lauro di Reggio Emilia)

Related posts