Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, dubbi sugli esterni

Cosenza, dubbi sugli esterni

Ad Acireale sarà 3-5-2. Possibile l’accentramento in mediana di Fiore con l’ingresso di Bruno a destra e Rapisarda a sinistra. Nella rifinitura provate le soluzioni su palla inattiva.
varriale-tedesco-ramunno
Una giornata soleggiata ha accompagnato la rifinitura del Cosenza in vista del match di Acireale. A differenza dell’ultimo incontro, sembra che Patania sia orientato a cambiare modulo presentando una difesa tre ed un centrocampo più folto con cinque uomini. Lo ha provato nel corso della settimana ed anche in conferenza stampa ha spiegato i perché della sua scelta. Ma andiamo con ordine. Nella rifinitura odierna sono state provate le soluzioni su palla inattiva. Il tecnico ha tenuto a rapporto tutti gli uomini a disposizione. Poi una breve partitella per provare ancora una volta il 3-5-2. Ragion per cui ad Acireale si abbandonerà il 4-3-3. Tra i pali ci sarà Franza. Linea difensiva a tre con Varriale sul centro sinistra, Parisi nel mezzo e Ciano sul centro destra. Dubbi a metà campo, soprattutto sugli esterni. L’impressione è che Patania si affidi a Rapisarda sulla sinistra e Bruno a destra con l’accentramento di Fiore al fianco di Romano e Provenzano. A scalpitare, però, ci sono anche Douglas e Veronese che potrebbero ritornare utili in corso di gara. L’ex del Chioggia ha risposto positivamente alla convocazione della Rappresentativa di Serie D e subito dopo è tornato agli ordini del coach. In avanti la coppia Mosciaro e Tedesco. Ad Acireale, quindi, il Cosenza cambierà pelle. Patania non si nasconde e, come affermato davanti ai microfoni, serve più “solidità” in mezzo al campo. (Gianpaolo D’Elia)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it