Tutte 728×90
Tutte 728×90

Juniores: Cosenza inarrestabile. Superato il Casarano (3-2)

Juniores: Cosenza inarrestabile. Superato il Casarano (3-2)

Spettacolo e reti al Pompeyo Macrì. Piromallo, Magarò e Maestri firmano una vittoria pesante. Prova di carattere per i lupacchiotti che comandano in classifica grazie al quinto successo consecutivo.

magar_gol

L’esultanza di Magarò dopo aver siglato il punto del 2-2 (foto mannarino)

Non si ferma più la Juniores del Cosenza, nuovamente vittoriosa al Pompeyo Macrì contro il Casarano. Tre a due e ospiti a casa con qualche rimpianto e con la consapevolezza di aver fatto comunque una buona partita contro la capolista. Eppure non era iniziata bene per i lupacchiotti, quasi spaesati in avvio e privi degli squalificati Terranova e De Cicco e del bomber Franzese, fermo ai box per una distorsione. I primi quindici minuti del match pertanto, sono tutti a favore del Casarano che alla prima azione pericolosa, al 14′ passa in vantaggio. La rete nasce da un cross di Maraca dalla sinistra respinto male dalla difesa rossoblù e catturato da Fiore che centra il bersaglio. Brutta botta per Maestri e compagni che accusano il colpo. Al 19′ Andreani semina il panico sulla sinistra, entra in area e cade. L’arbitro lo ammonisce per simulazione ma l’attaccante ospite e costretto a lasciare il campo per un infortunio. I rossoblù capiscono che è il momento di reagire e Piromallo e Salvino, ancora una volta impressionanti per ritmo di gioco, corsa e qualità, alzano i giri e iniziano a sciorinare bel calcio. Al 21′ ci prova Reda con un tiro parato dal portiere e al 35′ è Scigliano, in prestito dalla prima squadra, a sfiorare il gol con una inzuccata. Al 42′ però arriva il meritato pareggio. Magarò si accende e sulla sinistra semina due avversari. Il cross rasoterra raggiunge Piromallo che si gira, supera un uomo e con freddezza batte Di Marco. Squadre appagate? Neanche per scherzo. Il secondo tempo infatti inizia con la rete del nuovo vantaggio ospite. Al 56′ Fiore crossa dalla destra, Scigliano di testa non allontana bene e Bianco evita l’ uscita Perri e trova il varco giusto. E’ la rete del raddoppio che coglie impreparata la difesa silana ma provoca la reazione dei rossoblù. Il pareggio è cosa fatta tre minuti dopo. Maestri, imprendibile nella ripresa, sforna una palla deliziosa in verticale per Magarò abile ad eludere l’intervento di un difensore e a calciare a rete. Conclusione a giro e palla nell’angolo basso. E’ in condizione il Cosenza e Altomare manda in campo Barone e Le Piane per dare più spinta alla fase offensiva. Il mister rossoblù viene premiato al 70′. Barone crea lo spazio in mezzo e il cross di Scanni, effettuato dopo aver superato due uomini, trova pronto Maestri che approfitta delle respinta della difesa e scarica un sinistro imprendibile nella porta del Casarano. Sorpasso avvenuto e lunga corsa dell’attaccante che va ad abbracciare Altomare. E’ l’ultima azione interessante per i padron di casa che gestiscono con maestria il risultato e rischiano solo al 94′ quando Ferramosca prova un destro a giro da trenta metri che sfiora l’incrocio. Sarebbe stata una beffa per Salvino e soci che portano a casa un successo pesante, mantengono la vetta solitaria della classifica e firmano un pokerissimo di vittorie. Il tutto fra gli applausi del pubblico di casa, sempre più numeroso e divertito dallo spettacolo offerto dai terribili ragazzi di Altomare. (Francesco Palermo)

COSENZA: Perri, Stamato, Chiodo, Salvino, Scigliano, Buffon, Scanni (83′ Volpe), Piromallo, Reda (53′ Barone), Magarò (67′ Le Piane), Maestri. A disp: Fabiano, Bosco, De Rose, Scarcello. All: Altomare.
CASARANO
: Di Marco, Minerba M., Ferramosca, Mancini, Ingrosso, Pizzolgo, Fiore, Minerba A., Andreani (20′ Bianco, 67′ Lubelli,), Richella Maraca (76′ Mingiano). A disp: Gian Grande, Rizzo, Chirizzi, Schiavano. All: Martina.
ARBITRO
: Zimmaro di Paola.
MARCATORI
: 14′ Fiore, 42′ Piromallo, 56′ Bianco, 59′ Magarò, 70′ Maestri.
NOTE
: Circa duecento spettatori presenti al Pompeyo Macrì. Amm: Bianco, Richella, Pizzolgo, Piromallo, Perri, Salvino. Corner: 2-2. Rec: 1′ pt, 4′ st.

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it